Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Luminarie e alberi spogli sul Corso, il Comune corre ai ripari

Più informazioni su

Sì, qualcosa in più si può fare per gli addobbi natalizi termolesi. L’hanno ammesso anche Carmela Cravero, dirigente del settore Cultura, oltre che di quello delle Finanze, del Comune di Termoli e il delegato alla Cultura Michele Macchiagodena, a margine della presentazione di ‘WinTermoli‘, cartellone degli eventi natalizi.

Si corre ai ripari fin da subito, con qualche luce colorata in più e la rimozione del fiocco di luci che era stato sistemato sul Castello svevo provocando irritazione e ilarità fra molti cittadini. “Il fiocco verrà tolto e ci sarà un’integrazione delle luminarie” ha spiegato la dottoressa Cravero, aggiungendo qualche particolare sulla vicenda delle luci che ha creato così tanto malcontento fra residenti ed esercenti.

“L’estate scorsa c’è stata una gara per sistemare le luminarie di San Basso e quelle di Natale. L’ha vinta la ditta Carbone che si è occupata quindi di entrambi gli interventi”. Ma mentre quello estivo risaltava agli occhi, quello invernale suscita una certa mestizia, sia per visibilità che per colore. “Abbiamo avuto molte rimostranze e opposizione dei proprietari degli immobili del centro a montare sui palazzi le luminarie. Purtroppo l’installazione dei pali di legno ha un costo maggiore di quello previsto nell’appalto”.

Poca collaborazione anche in tema di addobbi. “Molti alberi che abbiamo sistemato su Corso Nazionale sono rimasti spogli. Con acquisti nostri, personali, abbiamo provveduto ad addobbarli proprio stamattina. Spero dureranno almeno fino a Natale” ha concluso la Cravero.

Più informazioni su