Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Fondazione Macte, nasce comitato per difesa e valorizzazione patrimonio culturale di Termoli

Più informazioni su

Nasce il comitato per la difesa e la valorizzazione del patrimonio culturale di Termoli. Un’iniziativa che scaturisce in risposta alla creazione di una Fondazione pubblico-privata per gestire il Macte, il museo di arte contemporanea di Termoli e le opere di oltre sessant’anni del Premio Termoli.

Una Fondazione che però, come è stato chiarito in consiglio comunale, non farà perdere al Comune di Termoli e quindi al patrimonio pubblico, le stesse opere.

Ciononostante, nasce questo comitato, che pur senza svelare i nomi dei promotori, ha come capofila il professore del Liceo Artistico di Termoli Nino Barone.

Secondo il neonato comitato “è vistosa l’anomalia di una Fondazione che nasce con due soli soggetti fondatori: il Comune di Termoli e una società privata, peraltro mantenuta segreta.

Non si può dar vita ad una Fondazione del genere senza avere tra i fondatori altri soggetti e in particolare altri Enti pubblici. Pensiamo innanzitutto alla Regione Molise e alla Provincia di Campobasso. Bisogna avere certezza fin dall’inizio di quali e quanti sono i soci fondatori e della misura del loro apporto economico alla costituzione del patrimonio, altrimenti la fondazione stessa nasce zoppa.

Ma il fatto più allarmante che ci spinge ad agire tempestivamente è che per Statuto la gestione della Fondazione sarà saldamente nelle mani dell’unico socio privato. In sostanza, una privatizzazione di ciò che è proprietà di tutti i termolesi. Oltre cinquecento opere di arte contemporanea di artisti di chiara fama nazionale e internazionale e sessant’anni di storia italiana”.

In una nota, si legge che “il Comitato che si va a costituire intende svolgere un’azione di tutela del patrimonio culturale sul territorio comunale, con compiti di vigilare sullo stato del suddetto patrimonio e di organizzare gli interventi atti a favorirne la conservazione attraverso interventi confacenti e la valorizzazione mediante lo studio e la conoscenza.

Vogliamo che la città partecipi alla tutela del proprio patrimonio culturale storico e ambientale. Da qui l’appello che rivolgiamo alle donne e agli uomini di cultura e a tutti i cittadini a farsi parte attiva della nascita del Comitato partecipando numerosi all’incontro pubblico che si terrà lunedì 10 dicembre alle 18 presso la sala parrocchiale del Sacro Cuore a Termoli”.

Più informazioni su