Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Differenziata porta a porta, numeri record: Trivento vince la sfida anche nelle contrade

1800 le utenze raggiunte dal servizio che ha riscontrato il gradimento dei cittadini. La differenziata si attesta sul 76%

Differenziata porta a porta a gonfie vele a Trivento: dopo circa 13 mesi dall’avvio la raccolta si attesta su una media annuale del 75,7%.

Dati illustrati il pomeriggio del 15 dicembre nell’assemblea che si è svolta nel centro polifunzionale della cittadina trignina da Carlo D’Angelo, responsabile della Comunicazione dell’azienda Ewap, che ha curato il progetto di gara, la campagna di comunicazione e di avvio del servizio per conto del Comune.

Ewap ha elaborato i dati che sono stati forniti in questi mesi al Comune dal gestore del servizio. “L’andamento è molto buono – è stato detto durante l’incontro – e rispecchia l’ottima programmazione impostata in fase di avvio, quando in poche settimane abbiamo individuato e servito con i contenitori circa 1.800 utenze, permettendo una rapido avvio del sistema porta a porta su tutto il territorio e in particolare nelle contrade del paese, dove risiedono oltre mille utenze in un territorio vastissimo. Il lavoro certosino svolto in fase di avvio ha permesso di impostare un servizio che ad oggi funziona bene”.

Il progetto di gara che Ewap ha elaborato ha puntato sulla raccolta puntuale nelle contrade, ma adottando soluzioni che non aumentassero i costi per i cittadini. Un dato tecnico molto importante è la produzione di Rur (Rifiuto urbano residuo) che finisce in discarica. La media di Trivento supera i 60 chilogrammi annui per abitante, considerando che gli esempi virtuosi tipici di una regione d’eccellenza come il Veneto vanno tra i 20 e i 50 chilogrammi.

“Con opportune strategie tecniche e di comunicazione ridurre ulteriormente la produzione di indifferenziato è un obiettivo possibile anche per Trivento”, è stato detto ancora. “Bisogna tenere presente che il premio nazionale per i “comuni ricicloni” viene calcolato proprio sulla produzione di Rur (che deve essere bassa) e non solo sulla percentuale di raccolta differenziata”.

Durante l’incontro è stata presentata anche l’indagine di soddisfazione dell’utenza a cura di Baboon Studio. L’indagine è stata svolta nelle scorse settimane in forma di domande dirette alla popolazione in occasione del mercato domenicale. “L’analisi delle risposte al questionario – hanno riferito i promotori del sondaggio – ha evidenziato che l’opinione dei cittadini sulla raccolta differenziata è molto buona. Circa l’80% della popolazione, infatti, è soddisfatta del cambiamento culturale introdotto dalla raccolta differenziata. Risulta molto apprezzato dalla popolazione il servizio garantito dal centro di raccolta comunale, utilizzato molto spesso da oltre il 63% dei triventini per smaltire rifiuti ingombranti, le apparecchiature elettriche ed elettroniche e come sfogo per i rifiuti differenziati in esubero di plastica, metalli e in carta e cartone”.

Durante l’assemblea sono stati premiati anche gli alunni della classe 4b della scuola primaria del plesso “Ciafardini” di Trivento. Gli alunni, infatti, hanno vinto il concorso “10 e lode per la carta” che ha coinvolto l’intero Istituto lo scorso maggio. La classe vincitrice ha raccolto bel 372 chilogrammi di carta su 1.240 chili raccolti in totale.

Ai bambini, presenti all’incontro, le società Ewap e Baboon Studio hanno consegnato un diploma di merito e come premio un moderno quaderno riusabile: si tratta di un prodotto sostenibile sul quale è possibile scrivere e cancellare i propri appunti e i propri disegni, senza sprecare fogli di carta fatti con la cellulosa degli alberi.