Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Concorso ‘Prodigi della musica di 4 stagioni’, i nomi dei vincitori della prima giornata foto

La prima giornata del concorso ‘Prodigi della musica di 4 stagioni’, promosso dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli e dall’associazione Onde Serene, registra numeri eccezionali: un successo preventivato che ha visto salire sul palco tantissimi giovani, accompagnati dalle splendide note del pianoforte. Poesia in musica ad ogni nota, ragazzi preparatissimi provenienti non solo da Termoli ma da tutto lo stivale, pronti a mettersi alla prova ed a mostrare il proprio talento.

Diverse le categorie di sfida: per ‘Pianoforte fino a 10 anni’ è stato proclamato vincitore Luca Mincone di Pescara seguito da Vittoria Russo di Avellino. A trionfare nella categoria ‘Pianoforte fino a 15 anni’ Michele Apollonio di Campobasso e E. Manfredi Selvaggi di Campobasso, a seguire Giorgia Ercolino di Termoli. Nella categoria ‘Pianoforte fino a 19 anni’ ha vinto il duo Chiara D’Ercole e Scarlatella Valeria di Pescara con una esibizione a quattro mani. Infine la categoria ‘Pianoforte oltre i 19 anni’ ha incoronato vincitore l’albanese Deti Kosti, mentre al secondo si è piazzata Noemi Carotenuto ed al terzo Noemi Fatica. Tutti i concorrenti hanno avuto quindici minuti di tempo per la propria esibizione presentando brani e programmi a scelta libera.

A premiare i ragazzi in concorso è stato il commissario Aast Remo Di Giandomenico assieme al presidente e direttore artistico della manifestazione di Onde Serene Giuseppe Nese. Bilancio dunque positivo per la prima giornata del concorso internazionale che ha portato sul palcoscenico giovani musicisti del domani.

“Voglio ringraziare i genitori e la commissione – ha spiegato il commissario Aast Remo Di Giandomenico al termine della prima giornata di esibizioni -. Questa prima giornata ha dato la spinta per fare ancora meglio. Abbiamo intrapreso questa iniziativa perché riteniamo che ogni stagione ha una sua caratteristica, la musica si lega all’ambiente e a tutto ciò che le ruota intorno. Per cui il nostro obiettivo è arrivare a fare i concerti in ogni stagione. Per questa edizione abbiamo unito l’autunno con l’inverno. Poi ci sarà il concorso che riguarderà la primavera e l’estate che si farà sotto Pasqua e sarà soprattutto rivolto alle scuole. Questo è il nostro obiettivo, aiutare i più piccoli ad amare un qualcosa che può aiutarli a crescere”.

Oggi un’altra grande gara attende i prodigi della chitarra Rizzardi Giammarco di Campobasso, Mastrantuoni Vincenzo di Campobasso, Eliseo Giorgio di Campobasso, Trotta Francesco di Bologna, Campopiano Andrea di Isernia, Ferrari Aldo di Parma, Martolini Antonio di Roma, Gianfelice Mattia di Termoli (trombone), Lombardi Gabriel di Taranto (sax alto), Nese Massimiliano di Roma (trombone), Carafa Manuel di L’Aquila (corno), Mancini Luca di Atri (sax alto), il duo Nese di Roma (ottavino e trombone), Duo Marinelli-Petrella di Campobasso (oboe e pianoforte), Trio Camicetta di Campobasso (oboe, fagotto, pianoforte), Trio Victorya di Caserta (mandolini, pianoforte), Quartet Wakanda Saxophone di Lanciano (quartetto sax).

La commissione è composta da: De Amicis Michela pianista, concertista e docente universitario conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara. Chianchi Marco chitarrista, concertista e docente conservatorio di musica “L.Perosi” di Campobasso. Tonelli Dino trombettista, concertista e docente conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara. Filippetti Enzo sassofonista, concertista e docente conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Nese Pino direttore artistico.