Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Chiudono l’accesso alle spiagge per 14mila mq: denunciati 6 balneatori

Spiagge trasformate in aree private. Per questo motivo i militari della Stazione Navale di Termoli del Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza hanno denunciato sei balneatori di Campomarino Lido, accusati di aver chiuso con manufatti realizzati tramite onduline e reti metalliche, uno spazio di circa 14mila metri quadrati di spiaggia, sottraendo quindi alla libera fruizione del pubblico e mettendo a repentaglio il tipico paesaggio delle dune di interesse comunitario una grossa fascia di arenile molisano.

L’operazione è stata compiuta dalla Stazione Navale di Termoli fra l’ultima settimana di novembre e la prima del mese di dicembre sul litorale di Campomarino. I finanzieri hanno riscontrato i presunti abusi da parte dei titolari di vari stabilimenti balneari che, come capita spesso in inverno, avevano recitato le aree di accesso ai propri lidi occupando una grossa parte di spiaggia, pur senza avere le necessarie autorizzazioni e concessioni per farlo.

In questo modo avevano realizzato delle palizzate, allo scopo di proteggere gli stabilimenti dalle mareggiate e da eventuali malintenzionati. Un fatto che ha portato quindi le Fiamme Gialle a denunciarli per aver realizzato abusivamente innovazioni sul demanio marittimo, danneggiamento e deturpamento ambientale oltre ad altre violazioni in materia paesaggistica. L’operazione si è svolta con la collaborazione della polizia locale di Campomarino e di personale dell’Ufficio tecnico dello stesso Comune costiero molisano.