Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Campobasso risorge a Castelfidardo e lascia l’ultimo posto. Pari nel derby tra Agnone e Isernia

Il Campobasso finalmente spezza il lungo digiuno di vittorie battendo per 3 a 1 il Castelfidardo. Un successo in esterna fondamentale in chiave salvezza.

E’ come un bicchiere d’acqua fresca bevuto durante una calda giornata estiva. Il Campobasso finalmente spezza il lungo digiuno di vittorie (l’ultima risale allo scorso 21 ottobre a Isernia) battendo il Castelfidardo. Il ‘miracolo’ nelle Marche, nel paese famoso per le fisarmoniche che dista pochi chilometri da Ancona, dove i rossoblù siglano tre reti.

Musetti, Alessandro e Cogliati – tre calciatori arrivati nelle ultime settimane nella campagna acquisti invernale – mettono ko i marchigiani, passati in vantaggio dopo aver provato i brividi. L’arbitro infatti ha annullato il gol realizzato al 1′ dall’attaccante argentino ex Avezzano. Al 4′ la ‘frittata’ della difesa molisana. D’Ercole viene atterrato in area da Marchetti, dal dischetto Rivi firma l’1 a 0. Gli ospiti, disorientati e demoralizzati, complici un fastidioso vento e un terreno di gioco pieno di piccole buche, non riescono a reagire. L’unico spunto interessante è di Giacobbe al 18′.

La luce si riaccende al 38′: fallo di mano di Enow su conclusione di Musetti. Quest’ultimo va sul dischetto e trasforma il penalty. E’ 1 a 1.

Dopo l’intervallo, la squadra allenata da Bagatti cambia passo, entra in campo decisa a fare suo il match e al 64′ mette la freccia per sorpassare il Castelfidardo: Alessandro in contropiede anticipa tutti e mette in rete su ottimo assist di Di Paolo dalla sinistra. Al 77′ la traversa spezza l’urlo di gioia di Cogliati che si rifà pochi minuti dopo: all’82’ con una bella azione di contropiede l’attaccante rossoblù sigla il 3-1.

Il Castelfidardo nel frattempo resta in 10 e gli ospiti stringono i denti. E’ il primo successo conquistato dai Lupi che, sotto la guida di Massimo Bagatti, lasciano finalmente l’ultimo posto in classifica. Mercoledì 12 è in programma il turno infrasettimanale: al Selvapiana lo scontro salvezza contro l’Avezzano. Gli abruzzesi, assieme al Campobasso e all’Agnone, sono terz’ultimi in classifica con 14 punti.

L’Olympia Agnonese infatti non è andata oltre lo 0 a 0 nel derby giocato a porte chiuse contro l’Isernia.