Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Via Dante, ecco fontana e spartitraffico. Lavori finiti entro Natale, incognita sui parcheggi foto

Sistemata la vasca per l'ornamento della rotonda, proseguono i lavori che dovranno terminare entro fine dicembre. Ancora non si conosce il numero dei parcheggi che andranno persi

Dovrebbe essere pronta prima di Natale la nuova viabilità cittadina dopo l’apertura a doppio senso di circolazione di via Dante Alighieri e la realizzazione di un varco di fianco alla stazione ferroviaria che permette di collegare l’area della Madonnina, quindi il principio di corso Nazionale, con piazza Garibaldi. Il percorso è già visibile da quest’estate, ma gli operai della ditta Cost.Cam. stanno operando per finire la rotatoria che in queste ore è stata dotata della vasca per una fontana con zampilli.

Spartitraffico via Abruzzi Madonnina

Si tratta di una delle novità derivanti dai cambi previsti nel progetto voluto con forza dall’Amministrazione di Angelo Sbrocca e ormai giunto quasi a conclusione. Oggi 6 novembre è iniziata la sistemazione della fontana all’interno della piccola rotatoria all’incrocio fra via Dante e via Abruzzi. La rotonda è già praticabile da diverse settimane, seppure a cantiere ancora aperto che la rende verosimilmente più stretta di quanto sarà alla fine dei lavori.

Via Dante lavori

Sono stati realizzati anche dei marciapiedi e degli spartitraffico in piazza Regina Elena, per intenderci l’area circostante la statua della Madonnina. Possibile che questi accorgimenti frenino la pessima abitudine dei parcheggi in doppia fila, ma non c’è da starne certi, vista la prassi in uso fra molti automobilisti.

Allo stesso modo è iniziato da poche ore lo scavo per  uno spartitraffico sul tratto conclusivo di via Abruzzi, quindi dalla rotatoria di via Corsica verso la Madonna, con l’intento di scongiurare pericolose inversioni di marcia. Ma mancano anche dei piccoli lampioni che dovranno illuminare l’area. Anche lungo via Dante servirà una nuova illuminazione, oltre alle rifiniture che prevedono dei mattoncini sul muro di cemento armato, una copertura a mo’ di tappeto lungo il tratto pedonale e un abbellimento dei caseggiati ristrutturati per volere della Soprintendenza.

Via Dante lavori

I lavori, dall’importo totale di mezzo milione di euro, dovranno terminare nel giro di un mese e mezzo circa. Scontato che via Dante perderà alcuni dei parcheggi attualmente previsti, che verranno sacrificati per fare spazio al doppio senso di marcia. A decidere quanti sarà un’apposita ordinanza del Comune e per il momento si registra un certo malcontento soprattutto fra i titolari delle attività commerciali della zona. Per il momento non è previsto che all’apertura di via Dante avverrà anche la pedonalizzazione di corso Umberto I, come paventato. Possibile che l’Amministrazione decida di pensarci su a secondo di come risponderà il traffico nei primi mesi con la nuova viabilità.