Ultima tappa del ‘Trofeo del Drago’ in memoria di Salvatore De Gregorio, vince l’umiltà foto

Grandissimo successo per la terza tappa, quella conclusiva, del ‘Trofeo del Drago 2018’, un memorial dedicato al Maestro Salvatore De Gregorio, detto ‘Kung-fu’, prematuramente scomparso poco più di un anno fa, che ha visto battersi, letteralmente, sette squadre diverse in corsa per aggiudicarsi l’ambito premio. Gare di baby sanda, light sanda, sanda e taolu hanno animato la grigia domenica termolese.

Il campionato, ospitato presso il Palasabetta di Termoli domenica 25 novembre e giunto alla tappa conclusiva, ha visto esibirsi allievi di tutte le età di varie scuole, tra combattimento ‘light’ e sfide vere e proprie, ma sempre corrette ed in totale sicurezza. Hanno preso parte alle esibizioni non solo le palestre locali, ma anche quelle provenienti da fuori regione: la scuola ANKD di Termoli e di Larino, Tifernus Dragon di Campomarino, Shanshou, AWKR di Riccia, Kendo Karate di Termoli e di Campobasso, Fitness Center, e Black Davils di Perugia.

In prima linea la ANKD, realtà consolidata a Termoli fondata dal Maestro Salvatore De Gregorio, le cui redini sono state raccolte dai figli Basso e Anna Laura che portano alto il nome ed il ricordo del padre. Proprio a lui, i suoi allievi ed i maestri presenti hanno dedicato l’intera mattinata, seguendo i suoi insegnamenti di umiltà e rispetto dell’avversario, mostrando tecniche precise ed abilità affinate, frutto di allenamenti serrati.

A spuntarla alla fine di tutto, tra sfide, dimostrazioni di precisione e bravura è stata la squadra di kung-fu di Riccia della palestra AWKR guidata dal Maestro Biagio Fanelli che ha deciso di donare il premio alla ANKD di Termoli in onore di Salvatore, la cui presenza è una costante sempre viva nell’ambito del kung-fu visto che fu proprio lui, per primo, a far conoscere questo sport in Italia e nel suo Molise. Alla fine della giornata tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia ricordo oltre agli applausi di amici, colleghi atleti e parenti.