Spacciatori molisani in trasferta a Roma, arrestati mentre fumano ‘canne’

Due giovani di 21 e 20 anni rispettivamente di Mafalda e Montenero di Bisaccia sono stati beccati dalla Squadra Volante con una bustina di coca e 25 grammi di marijuana. Nelle tasche banconote per cento euro. La coppia non ha saputo giustificare il denaro né il motivo della presenza nella capitale. Sono accusati di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio in concorso

Spacciatori molisani in trasferta fermati dalla squadra volante di Roma e arrestati.

Si tratta di un 21 enne (Guido Z.) e di un altro giovane di 20 anni (Fabio L), rispettivamente di Mafalda e Montenero di Bisaccia.

Era appoggiati sulla loro golf nera, in via dei Prati Fiscali e stavano fumando spinelli quando alla vista della pattuglia di polizia si sono subito mostrati nervosi.

Uno dei due rispetto agli agenti ha cercato di buttare via un mozzicone di ‘canna’ ma gli agenti hanno notato il gesto e si sono accostati. Sono scesi dall’auto e hanno avviato immediatamente un controllo dell’auto. L’abitacolo emanava un forte odore di marijuana e nel cruscotto ecco che i poliziotti hanno trovato 25 grammi di erba e una bustina di cellophane con della cocaina.

Poi nella tasca del giovane di Montenero i poliziotti hanno trovato contante per cento euro della cui provenienza il ragazzo non ha saputo fornire alcuna spiegazione.

Così come ambedue non hanno saputo giustificare la loro presenza a Roma. La coppia di giovani è stata quindi arrestata dagli equipaggi della Fidene 1 e della Volante 3 per detenzione di sostante stupefacenti finalizzata allo spaccio in concorso.