Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rapina titolare di un bar del centro, polizia diffonde foto del libico: “Ha aggredito anche altri, denunciatelo”

Non solo la rapina ai danni del titolare del Vanilla cafè di piazza Pepe, ma anche aggressioni nei confronti di giovani campobassani che per paura di ritorsioni non lo hanno denunciato.

Si aggrava la posizione di Lashlem Ramadan Giuma Mohamed, il 32enne libico arrestato all’alba di domenica dopo aver picchiato e derubato un imprenditore del capoluogo. Secondo indagini della polizia giudiziaria l’uomo sarebbe responsabile anche di altri reati. Per questa ragione dagli uffici di via Tiberio è stata diramata la sua foto in modo che, eventuali altre vittime, lo riconoscano e aiutino gli agenti della Questura a ricostruire quello che, da riscontri informali, sembra essere un passato burrascoso.

Attualmente il libico si trova in carcere dove è stato rinchiuso dopo l’arresto per rapina ma anche per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti avvenuti nelle stanze della Scientifica dove era stato accompagnato per essere schedato.

Il giudice per le indagini preliminari lo ha interrogato e ha convalidato l’arresto: al momento il richiedente asilo resta in cella anche perché non era assegnato a nessun centro di accoglienza. L’uomo alloggiava nel dormitorio della Caritas.