Rapina lampo al bar del distributore: volto coperto e pistola, arraffano soldi e sigarette. Ritrovata l’auto

Colpo alle 5 del mattino alla Total Erg sulla Statale 16. due persone, volto coperto e una pistola in mano, si sono fatti consegnare l'incasso - circa 300 euro - e qualche stecca di sigarette, quindi si sono allontanati con una Panda ritrovata poco dopo in direzione nord.

La dinamica è la solita. Due persone con il volto completamente coperto e la minaccia di un’arma, non si sa se vera o giocattolo, in pugno. La rapina è durata una manciata di secondi e ha fruttato come bottino 300 euro circa e qualche stecca di sigarette.

Lo scenario è ancora una volta il bar della stazione di servizio Total Erg, sulla statale 16 in territorio di Campomarino. Sono entrati in due, entrambi uomini, alle 5 del mattino. Hanno chiesto l’incasso facendosi capire prevalentemente a gesti, e dopo aver arraffato i soldi e i tabacchi sono usciti, allontanandosi su una vecchia Panda che poco dopo è stata ritrovata sul ciglio della strada, in direzione nord,  dai carabinieri.

Nel locale a quell’ora c’era solo il cassiere, un giovane che non ha potuto descrivere i due rapinatori perché, ha ripetuto ai Carabinieri della compagnia di Termoli e ai militari della stazione locale, avevano il volto completamente coperto da una calza oppure un passamontagna.

Una rapina lampo che ancora una volta mette in evidenza la vulnerabilità del territorio al confine tra la Puglia e il Molise rispetto ai fenomeni criminali. La Total Erg è stata più volte teatro di episodi simili, l’ultimo dei quali avvenuto un anno fa con una dinamica molto simile. Prima ancora era già accaduto, sempre con banditi a volto coperto e armi in pugno. I carabinieri hanno raccolto la denuncia del titolare ma pare che non siano di aiuto nemmeno le telecamere, che non hanno registrato immagini utili.