Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Politica molisana in lutto: a 75 anni è morto l’ex consigliere regionale Angelo Pio Romano

Esponente dell'ex Democrazia Cristiana, è stato per due volte sindaco di Bojano e assessore all'Urbanistica nella giunta del primo governo Iorio

La politica molisana piange per la morte di Angelo Pio Romano, uno dei pezzi da novanta della Democrazia cristiana nella nostra regione.

Nato a Bojano il 5 maggio del 1943, per due volte è stato eletto sindaco del centro matesino: nel 1985 e nel 1988. Poi il ‘salto’ nella massima assemblea legislativa molisana: Romano è stato consigliere regionale. Alle elezioni del 2000 è risultato il primo eletto della lista dei Cristiano democratici. L’anno successivo, quando in Molise si tornò a votare per il rinnovo del Consiglio regionale, venne rieletto nella lista di Democrazia europea. Poi la nomina ad assessore all’Urbanistica ed Edilizia pubblica nel primo mandato di Michele Iorio.

Romano è stato molto vicino ad Aldo Patriciello, il primo politico molisano che ha inviato un messaggio per ricordarlo.

Sono profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Pio Romano, una persona stimata da tutti e, soprattutto, un uomo perbene“, scrive l’eurodeputato del Partito popolare europeo. “Ho avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo per molti anni. Con lui ho condiviso la passione politica e l’amore per il nostro territorio: Pio è stato per molti un punto di riferimento imprescindibile, poiché ha sempre goduto dell’affetto e della stima di quanti lo hanno frequentato negli anni del suo impegno civile e politico. Il suo intero percorso umano e professionale è una testimonianza concreta di passione e abnegazione: un servitore del territorio, nonché esempio per quanti vogliono intraprendere la strada della partecipazione attiva e dell’impegno istituzionale“.

Da Palazzo Vitale il presidente Donato Toma esprime il cordoglio suo e dell’intera giunta regionale: “Pio Romano ci ha lasciati. Se n’è andato un esponente politico di cui ricordiamo l’impegno prima come sindaco di Bojano e, successivamente, come consigliere regionale e assessore all’Urbanistica. Ha svolto il suo mandato con competenza e dedizione, convinto com’era che la politica fosse un mezzo per dialogare e rappresentare le istanze dei cittadini. Con lui la comunità bojanese e dell’area matesina perde uno dei suoi più strenui difensori”.

Il capo di palazzo D’aimmo Salvatore Micone, anche a nome di tutto il Consiglio regionale, ha espresso le più sentite condoglianze alla moglie e ai figli dell’ex consigliere regionale Angelo Pio Romano: “Politico di lungo corso, Romano ha ricoperto diversi incarichi, da sindaco di Bojano a presidente della Usl, da consigliere regionale a presidente di Commissione e infine componente della Giunta. Tanti ruoli in cui ha sempre profuso il suo convinto impegno politico ed umano proteso a rappresentare al meglio chi gli aveva espresso fiducia e dato mandato amministrativo. Rispettato sia dagli amici che dagli avversari politici, Pio Romano ha scritto parte della storia della sua città e di questa regione”.

Infine il consigliere regionale Massimiliano Scarabeo lo ricorda come “un uomo politico con un grandissimo senso delle istituzioni. Una persona dal grande garbo, con spiccate doti umane. Sempre vicino al sentire comune delle persone, ha saputo lasciare il segno nella vita politica molisana e bojanese”.