Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

‘Nessuna violenza, nessun violento’, l’evento della Polizia per dire basta al femminicidio

Sempre più spesso balzano agli onori di cronaca episodi di violenza contro le donne, vittime di maltrattamenti anche brutali. Per cercare di arginare questo fenomeno e creare una rete di supporto a chiunque subisca sopruso, nasce la ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’, che sarà celebrata in tutto il mondo il prossimo 25 novembre.

La Polizia di Stato, assieme al Comune di Campobasso, aderisce alla campagna e, grazie alla collaborazione di vari enti, istituzioni, sindacati ed associazioni della rete antiviolenza, ha organizzato una serie di eventi all’interno dell’iniziativa ‘Nessuna violenza, nessun violento’.

Si tratta di incontri, workshop, corsi di formazione finalizzati a diffondere un messaggio di prevenzione e sensibilizzazione sul tema della violenza di genere che forniranno, grazie all’aiuto di esperti, spazi di confronto in cui trovare risposte e proposte per arginare i fenomeni di femminicidio, i cui dati sono allarmanti.

L’incontro farà anche un monito per tutte le vittime silenziose, coloro che, pur subendo violenza domestica, sono restie a denunciarla per paura di ritorsioni o nella convinzione che episodi del genere non si verificheranno più. Punto d’ascolto per eccellenza sarà ancora la postazione mobile della Polizia di Stato che, per il primo degli eventi in ordine di data, stazionerà in Piazza Vittorio Emanuele dalle ore 8.00 alle ore 14.00, in occasione della 45esima ‘Su e Giù’ domenica 11 novembre.

All’interno del camper ci saranno operatori altamente specializzati dell’Ufficio Sanitario, della Squadra Mobile e della Divisione Anticrimine della Questura di Campobasso pronti a fornire informazioni sulla violenza di genere, anche mediante la distribuzione di materiale illustrativo, ma soprattutto ad incontrare donne e ragazze che vogliano denunciare casi di violenza o  semplicemente parlare o confrontarsi su eventuali situazioni che potrebbero sfociare in episodi di violenza.

Alla gara prenderà parte, in veste di testimonial, la campionessa delle Fiamme Oro Enrica Cipolloni (in foto), oltre che una delegazione di atleti della Sezione Giovanile del Gruppo Fiamme Oro di Campobasso – Specialità Lotta, con sede presso la locale Scuola  Allievi Agenti della Polizia di Stato.

Il camper della Polizia di Stato, con i suoi esperti, stazionerà per l’intera giornata sempre in Piazza Vittorio Emanuele anche domenica 25 novembre, in cui ricorre la ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’. Qui, in collaborazione con le associazioni della rete antiviolenza, saranno allestiti stand informativi con dibattiti ed animazione sul tema.

Come ulteriore testimonianza dell’impegno che la Polizia di Stato profonde nel contesto in parola, prossimamente, presso la Squadra Mobile della Questura di Campobasso, sarà inaugurata una sala d’ascolto protetto per donne e minori vittime di violenza, realizzata grazie al proficuo contributo del Lions Club di Campobasso.