Minaccia la madre per i soldi della droga: 20enne arrestato

È stato arrestato un ventenne di Termoli tossicodipendente e disoccupato che è accusato di estorcere soldi con le minacce alla madre per potersi comprare la droga. L’arresto è avvenuto ieri pomeriggio 23 novembre in seguito a un ordinanza applicativa per la misura degli arresti domiciliari firmata dal Gip dopo un’indagine compiuta dalla polizia del commissariato di via Cina nei confronti del giovane.

Il ragazzo, secondo quanto ricostruito dagli agenti, minacciava la madre per farsi dare il denaro che gli serviva per comprare gli stupefacenti. Ripetute minacce, atteggiamenti arroganti e aggressivi che il ragazzo aveva nei confronti della mamma anche di fronte ad altri familiari, i quali restavano impotenti davanti agli atteggiamenti minacciosi del giovane.

Le indagini del commissariato hanno portato una precisa ricostruzione dei fatti individuando anche le responsabilità del giovane e la sua pericolosità. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Larino ha accolto la richiesta del pubblico ministero della Procura della Repubblica della cittadina frentana che ne aveva chiesto l’arresto e ha ordinato che il giovane venisse trasferito agli arresti domiciliari che dovrà osservare nell’abitazione del padre.