Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“L’acquaiola” di Carla Maria Russo ammalia i lettori della libreria Fahrenheit

Grande interesse e ottima partecipazione di pubblico per la presentazione del libro “L’acquaiola” della scrittrice Carla Maria Russo tenutosi ieri, venerdì 9 novembre, alla libreria Fahrenheit di Termoli.

Introdotto e guidato dalle competenti osservazioni della professoressa del Liceo Artistico termolese “B. Jacovitti” Marica Macchiagodena, e coinvolto dalle considerazioni intelligenti ed emozionanti dell’autrice, il pubblico ha avuto l’occasione di scoprire la genesi e i temi di un romanzo storico che racconta la storia di Maria, una ragazza e poi donna che vive in un paesino dell’Appennino centro meridionale d’Italia e mantiene se stessa e l’anziano padre malato facendo la bracciante nei campi dei signori, un lavoro incerto e molto gravoso, fino a quando non viene assunta come acquaiola nella casa di don Francesco, il signorotto del paese.

Diversi e interessanti sono stati gli spunti offerti dall’autrice nata a Campobasso che ha sottolineato il carattere emotivo del suo romanzo storico e la centralità della dignità morale della figura femminile principale, mentre Marica Macchiagodena ha proposto una interpretazione del libro attraverso i temi chiave della memoria personale e del destino.

Carla Maria Russo, nella mattinata di oggi, 10 novembre, ha inoltre incontrato gli studenti del Liceo Artistico “B.Jacovitti”.