Il movimento ‘Rigenerazione Italia’ sostiene il candidato Zingaretti per un governo alternativo

Sabato 17 novembre si è svolto, presso il ‘Sottovoce Caffè’ di Termoli, un incontro organizzato dai ragazzi di ‘Rigenerazione Italia’ un movimento generazionale nato per costruire un campo politico, civico e sociale ispirato ai valori democratici e progressisti, a sostegno del candidato alle primarie per l’elezione del segretario PD Nicola Zingaretti, alternativo a quello del governo Lega-M5S.

“È necessario proporre un nuovo modello di Partito Democratico aperto alla società civile e pronto al confronto. Tale modello può essere attuato solo da una nuova classe dirigente che veda i giovani come principali attori, per questo ci opponiamo alla riproposizione di soggetti e schemi già giudicati negativamente dai cittadini. Questa volta sono i giovani a voler essere punto di riferimento per tutti coloro che vogliono rinnovare il Partito Democratico” ha dichiarato Alfredo Marini, coordinatore in Molise di Rigenerazione Italia.

Tra i presenti: i coordinatori cittadini di Rigenerazione Italia Roberto Moscarella, Francesco Sonesi e Gianpiero Farano,  la coordinatrice Molisana dell’associazione ‘Futura’ Beatrice Matalone, il segretario del Movimento Federalista Europeo termolese Michele Giuliano e Giovanni Di Stasi in rappresentanza del movimento Molise Domani.

“Con il nostro impegno vogliamo tornare ad avere un Partito Democratico forte ed inclusivo che guardi al futuro – si legge nella nota – Vogliamo che il Presidente  Zingaretti possa giungere in Molise per discutere dei temi importanti che riguardano la nostra Regione: dalle infrastrutture all’ambiente, dal lavoro allo sviluppo economico insieme a cittadini ed associazioni. Abbiamo bisogno di un nuovo inizio e di una nuova classe dirigente, crediamo che Nicola Zingaretti abbia la capacità e il coraggio di includere società civile e nuovi volti anche in Molise”.