Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

‘I fiori del male’, una mostra fotografica e un convegno sulle donne internate durante il fascismo

Dal 6 al 16 novembre, nei locali terranei del palazzo vescovile a Termoli, ci sarà una mostra dedicata alle donne ricoverate in manicomio durante il ventennio fascista, curata da Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante e promossa dalla professoressa Petronilla Di Giacobbe dell’associazione “Mai più sole-NON UNA DI MENO”.

 

L’esposizione verrà arricchita dai disegni degli allievi del Liceo Artistico “Jacovitti” di Termoli.

Connesso alla mostra itinerante, il 15 novembre, alle ore 10 nell’aula magna del Liceo Artistico, si svolgerà un convegno dal titolo: “Arte e follia”, con interventi delle professoresse Antonietta Caruso e Rosella Di Falco, storiche dell’arte, e dello psichiatra Angelo Malinconico, direttore del Centro di Salute Mentale di Termoli.

 

“L’esposizione fotografica racconta le storie di donne a partire dai loro volti, dalle loro espressioni, dai loro sguardi. Racconta anche di quelle internate perché non seppero esprimere personalità rispondenti agli stereotipi culturali della Rivoluzione Fascista. Il Fascismo ha utilizzato infatti le diagnosi psichiatriche come arma letale”, spiegano i curatori della mostra. Alle immagini sono affiancate le parole, le diagnosi dei medici e i diari o le lettere ai familiari scritti delle donne.

“La mostra mette in luce un’umanità dolente per far riflettere sulla dignità di molte donne perse nella Storia in completa solitudine, mentre il convegno vuole indagare l’incontro tra il disagio psichico e l’attività artistica presente in tanti geni dell’arte”.

 

La mostra sarà aperta al pubblico dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30. Ingresso gratuito.