Falsa attestazione firme per elezioni, ex assessore Totaro assolto in Tribunale

L’ex assessore e attuale consigliere comunale di San Martino in Pensilis Giuseppe Totaro è stato assolto dal Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Larino,  dottoressa Rosaria Vecchi, dall’accusa di falso nella sottoscrizione per la presentazione delle liste elettorali per le Regionali 2013.

L’amministratore comunale,  fratello dell’ex consigliere regionale Francesco Totaro e all’epoca parte della Giunta Facciolla, era accusato di aver attestato falsamente che alcuni elettori avessero firmato in sua presenza, non evitando così  che il singolo elettore firmasse anche per altre liste elettorali e incorrendo in doppie sottoscrizioni.

Al termine della discussione la Procura di Larino aveva chiesto la condanna a sei mesi di reclusione del consigliere comunale mentre l’avvocato difensore Danilo Leva aveva chiesto l’assoluzione in quanto “le indagini difensive svolte e regolarmente  depositate prima dell’instaurazione del rito alternativo avevano ampiamente dimostrato l’insussistenza di ogni accusa formulata a suo carico”.

La Giudice Vecchi ha quindi pronunciato quest’oggi 19 novembre in rito abbreviato la sentenza di assoluzione con formula piena perché il fatto non sussiste.