Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ex presidente del Consiglio comunale di Campobasso nella segreteria di Micone

Il consigliere comunale, già dipendente della Asrem, avrà un contratto part-time per 18 ore a settimana dal 1 novembre fino al 31 dicembre

La segreteria particolare del presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone si allarga per far posto anche a Sabino Iafigliola, un nome molto noto della politica campobassana. Consigliere comunale di lungo corso, per un periodo vicino all’ex assessore Salvatore Muccilli (governo Iorio), dopo aver appoggiato nella scorsa legislatura l’ex primo cittadino di Forza Italia Gino Di Bartolomeo, nel 2014 assieme a diversi colleghi del centrodestra, intuendo la sconfitta della coalizione, ha fatto le valigie per passare nel centrosinistra e sostenere Antonio Battista eletto poi sindaco della città capoluogo.

Nella prima parte del mandato della nuova amministrazione Iafigliola è stato pure eletto presidente del Consiglio comunale, salvo poi dimettersi a causa di una serie di dissapori con la maggioranza.

Passato al gruppo misto, Iafigliola è considerato uno degli eletti di palazzo San Giorgio che fra qualche mese ritornerà nel centrodestra. Insomma un vero ‘campione’ dal punto di vista dei cambi di casacca. Secondo qualche osservatore politico, alle elezioni provinciali avrebbe pure appoggiato il candidato della lista Toma Angelo Del Gesso.

Sarà per questo che il capo del Consiglio regionale (anche lui con un trascorso da transfuga essendo passato dal centrosinistra di Paolo di Laura Frattura al centrodestra di Donato Toma) ha deciso di premiarlo assegnandogli un incarico nella propria segreteria particolare. Il consigliere comunale, già dipendente della Asrem, avrà un contratto part-time per 18 ore a settimana dal 1 novembre fino al 31 dicembre.

La delibera con la nomina è stata votata lo scorso 19 ottobre dallo stesso presidente Micone, dal vicepresidente Gianluca Cefaratti e dal segretario Filomena Calenda, mentre si sono astenuti gli altri due componenti dell’ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, i rappresentanti del MoVimento 5 Stelle Vittorio Nola e Patrizia Manzo.