Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Esplode tubo dell’acqua del serbatoio, rubinetti a secco in tutto il paese e lavori in corso

Più informazioni su

Un grosso tubo dell’acqua, quello principale di uscita del serbatoio comunale è “letteralmente scoppiato”, commenta il primo cittadino Franco Pallotta su facebook. Il serbatoio, giudicato a rischio dopo i controlli post-sismici, è stato svuotato circa tre mesi fa, in attesa di essere demolito, ma viene ancora utilizzato per il solo passaggio dell’acqua.

È accaduto oggi, sabato 10 novembre, attorno alle 13 nel paese epicentro dello sciame sismico di agosto e dove i problemi relativi al terremoto non sono ancora risolti. La causa è da ricercarsi nella pressione maggiore del flusso idrico: l’acqua che si incanala nelle tubature del serbatoio, infatti, subisce una compressione maggiore perché non viene svuotata nell’enorme botte. “L’acqua arriva al serbatoio – commenta il sindaco al telefono con primonumero.it – Di qui non sale nella cisterna, ma passa direttamente nelle tubature del paese”.

La deflagrazione ha divelto buona parte della pavimentazione dell’asfalto stradale sotto cui i tubi dell’acqua sono posizionati, scagliandone i pezzi per diversi metri ed allagando buona parte del paese. Numerosi i rubinetti rimasti a secco già dai primi minuti successivi all’incidente e presto l’intero paese potrebbe subire l’emergenza idrica: “Stanno scavando per risolvere il problema velocemente – conclude Pallotta – C’è ancora acqua nei tubi, ma la zona alta del paese è senza acqua da un po’ e presto anche a valle subiranno la carenza”.

Più informazioni su