Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Devi ripararmi la caldaia”, poi sputa e schiaffeggia il sindaco

E' stato denunciato dai Carabinieri il pregiudicato che ieri mattina - 28 novembre . ha aggredito in Municipio il primo cittadino di Bojano

Era andato in Municipio con fare minaccioso. “Devo parlare col sindaco, mi deve aggiustare la caldaia che si è rotta e a casa fa freddo”. Queste le parole che l’uomo, un pregiudicato che vive a Bojano, avrebbe pronunciato una volta di fronte al sindaco Marco Di Biase.

I toni erano diventati sempre più accesi. Urla e parole grosse avevano contribuito a rendere il clima sempre più teso, nonostante i tentativi del personale del Comune di placare l’ira del malvivente, residente in uno degli appartamenti delle case popolari.

Quando il primo cittadino gli avrebbe suggerito di telefonare a un tecnico per provvedere alla riparazione alla caldaia, l’uomo non ci ha visto più e ha dato di matto. Il sindaco, stando al racconto di alcuni testimoni, è stato preso a schiaffi. Poi gli ha sputato in faccia.

Durante il trambusto, qualcuno ha preso il telefono e ha immediatamente avvertito i Carabinieri di Bojano.

L’aggressore, è stato accertato successivamente, era agli arresti domiciliari ma godeva di alcuni permessi e dunque poteva assentarsi da casa. Dopo l’aggressione a Di Biase, è stato denunciato.