Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Calcio, la polisportiva Kalena è un fiume in piena che travolge il Casali Dauni per 3 a 0 foto

Con il risultato finale di 3 a 0, la Polisportiva Kalena 1924 si aggiudica la sfida con il Casali Dauni nella quinta giornata del Girone C del Campionato regionale di prima categoria disputata a Casacalenda domenica 11 novembre. Nello splendido pomeriggio domenicale, sul sintetico di Casacalenda, la Kalena riesce a aggiudicarsi tutta la posta in palio negli ultimi 10 minuti di gioco.

Il primo tempo si conclude a reti inviolate nonostante il pressing dei rossoneri e una timida reazione da parte degli ospiti. La Kalena vuole ottenere a tutti i costi il risultato e riscattare il passo falso del sabato precedente, a Sant’Angelo Limosano, dove ha lasciato i tre punti al novantesimo minuto.

kalena-calcio-139717

La ripresa è un continuo attaccare, Mister Anzivino cambia lo schema di gioco passando dal 4 3 3 al 4 4 2 con alcune sostituzioni. La squadra è alla continua ricerca del gol. I pugliesi sono esausti, non riescono a tenere il ritmo e si chiudono nella loro metà campo paghi del momentaneo 0 a 0.

Poi, al minuto 82, Nicolino Di Tullio batte una punizione da 40 metri che trova la testa di Michele Iacobelli in area che infila alle spalle del portiere e sblocca il risultato. I kalendini ci credono e non mollano la presa tanto che Michele Guglielmi, due minuti dopo, a seguito di una corsa solitaria di 30 metri, spiazza il portiere e centra lo specchio della porta realizzando il 2 a 0.

Il pubblico di casa è gasato ed incita la propria squadra. Ci pensa Nicolino Di Tullio, al novantesimo, ad accontentare i tifosi siglando la terza rete calciando la palla con un potente destro, dall’area di rigore, che Cristian Frenza gli aveva crossato. Esaurito anche il recupero, all’arbitro non resta che fischiare la fine delle ostilità e mandare tutti sotto la doccia.

“Vittoria meritata – dice Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei giocatori. Hanno mantenuto per tutta la partita la concentrazione al massimo e non si sono arresi nonostante diverse occasioni da gol sprecate. Gli avversari non sono stati a guardare e sono capitolati solo dopo la nostra prima rete. Avevo anche qualche assenza importante ed eravamo reduci da una sfortunata sconfitta subita, allo scadere del tempo regolamentare, sul pesante campo del Sant’Angelo Limosano. Bravi i miei giocatori e complimenti anche al Casali Dauni. Questo è lo spirito giusto con cui dobbiamo andare avanti per continuare a restare nei piani alti della classifica generale.”

Domenica 18 novembre a Casacalenda, per la Molise Cup, la Kalena incontrerà il Difesa Grande di Termoli. Il prossimo appuntamento di Campionato, invece, è fissato per domenica 25 novembre, a Santa Croce di Magliano, contro la Turris.