Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Bus di universitari in gita in Molise contro auto. Sotto accusa il pericolo del bivio sulla Ss17 fotogallery

Gita di studenti universitari finisce con uno spaventoso incidente sulla Statale 17, al bivio per Campochiaro, già teatro di numerosi sinistri stradale. Ad avere la peggio una donna e un ragazzo a bordo della Citroen coinvolta nell'incidente. Nessun ferito sul pullman ma solo tanto spavento: esattamente una settimana fa e quasi alla stessa ora il rogo del mezzo Atm con a bordo una trentina di ragazzi.

Più informazioni su

Tragedia sfiorata un’altra volta oggi, 20 novembre, e sempre con un autobus. Stavolta niente fiamme nè incendio, ma uno schianto. Ennesimo incidente al bivio per Campochiaro: un autobus pieno di studenti universitari e una utilitaria sono entrati in collisione intorno alle 8 e 30 di questa mattina.

Il bilancio del sinistro per fortuna non è grave: due le persone ferite, un ragazzo di 21 anni e una donna di 75 anni. Più gravi le condizioni di quest’ultima che ha riportato un politrauma. Chi era a bordo dell’utilitaria è stato tirato fuori dalle lamiere accartocciate della Citroen C3 azzurra che ha impattato violentemente contro il pullman della ditta Tommasulo, autoservizio del foggiano di passaggio in Molise per una gita.

Enorme lo spavento tra gli studenti ma per fortuna un solo ferito. Si tratta del conducente dell’auto, unico occupante nella Citroen, distrutta dopo l’impatto. Nessuno degli universitari si è fatto male. Un’ambulanza del 118, la polizia municipale e anche i carabinieri di Bojano si sono precipitati sulla Statale 17 per far defluire il traffico, generalmente intenso a quell’ora, e che ha inevitabilmente subito rallentamenti. A salvare il giovane, incastrato nelle lamiere, ci hanno pensato i vigili del fuoco, che hanno usato attrezzature specifiche per liberarlo e affidarlo ai medici.

Esattamente una settimana e quasi alla stessa ora c’è stato un altro incidente che ha coinvolto un bus con studenti  giovanissima a bordo: il rogo del pullman Atm tra Larino e Casacalenda. Anche in quel caso sono usciti tutti illesi ma la paura – proprio come oggi – è stata tanta.

Ancora da definire la dinamica del sinistro, che stanno ricostruendo i carabinieri. L’incidente avrebbe potuto avere conseguenze peggiori: da anni si parla della pericolosità di quel bivio che è stata teatro di incidenti peggiori di questo. Ci sarebbe bisogno almeno di una rotatoria per evitare che si arrivi allo svincolo ad una velocità meno sostenuta.

 

Più informazioni su