Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Alberi caduti e radici che sfondano l’asfalto: il parcheggio di Rio vivo ‘ostaggio’ dei pini fotogallery

I vecchi alberi crollati per la forza del vento la settimana scorsa sono solo la punta dell’iceberg: l’area di sosta davanti a Giorgione è piena di avvallamenti per colpa dell’asfalto sbriciolato

Più informazioni su

La settimana scorsa si è rischiato il peggio, con alberi pericolanti crollati a terra per la forza del vento. Ma la situazione è nota da tempo al parcheggio davanti all’hotel Giorgione di Rio vivo, dove più di un arbusto sembra a rischio cedimento. Oltretutto, i vecchi pini che fanno ombra alle auto d’estate, stanno sfondando con le loro radici i posti auto, riducendo l’asfalto in briciole.

In queste ore è partita la rimozione degli alberi crollati lunedì scorso 29 ottobre, quando la forza del vento ha fatto danni in diversi punti del Basso Molise, compreso il parcheggio più frequentato da chi sceglie la spiaggia sud di Termoli. Per fortuna è successo in autunno, quando quel parcheggio è praticamente vuoto e nessuno si è fatto male.

pini-rio-vivo-139314

Ma come rimarcato dal comitato di quartiere Rio Vivo Marinelle, il pericolo esiste e servono provvedimenti. Per ora a mettere a posto ci hanno pensato i balneatori, particolarmente preoccupati dal perdere l’unica area di sosta di tutta Rio Vivo. Con motosega e olio di gomito hanno tagliato quel che rimaneva degli alberi ammalorati e dei rami ormai spezzati.

Ma a guardarsi attorno, fra altri pini pericolanti e radici che sbucano dal terreno, è palese come quell’area abbia bisogno di una sistemazione complessiva e non solo di qualche rattoppo. I vecchi pini si stanno riprendendo quel terreno che l’uomo ha tolto loro asfaltando quel tratto dove una volta la macchia mediterranea era a contatto con la spiaggia. Di questo passo, quei parcheggi così malridotti diventeranno presto un pericolo.

Più informazioni su