Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Provinciali, escluse le liste del centrodestra. Integrazioni entro domani o saranno fuori

Solo una delle tre liste presentate per le Provinciali è stata ammessa dopo la prima fase di verifiche: si tratta di Cives – Provincia democratica, la lista del centrosinistra che fa riferimento ad Antonio Battista, sindaco del capoluogo e presidente dell’ente di via Roma per altri due anni. Al momento invece sono fuori dai giochi ‘Insieme per la Provincia’ e ‘Provincia amica’, entrambe del centrodestra. La prima è la ‘squadra governativa’, ossia quella composta con i candidati scelti dai partiti che sostengono il governo di Donato Toma. La seconda è la lista che fa riferimento a Michele Iorio, Quintino Pallante e all’ex presidente della Provincia Rosario De Matteis.

Questo pomeriggio – 12 ottobre – il ‘verdetto’ dell’ufficio in seno a palazzo Magno, guidato dal segretario generale Francesca Basta e dal direttore Carmine Pace: sono stati ravvisati vizi formali nella dichiarazione di accettazione di alcune candidature. Problemi di cui sono stati già informati i rappresentanti di lista.

Ma non tutto è perduto: come prevede la legge, infatti, ci sono 24 ore di tempo per presentare agli uffici preposti la documentazione con le integrazioni richieste. I termini scadranno alle ore 16 del 13 ottobre. Poi, senza l’opportuna ‘rettifica’, le liste del centrodestra saranno fuori dalla competizione per il rinnovo del consiglio provinciale di Campobasso. Le elezioni, di secondo livello e che dunque coinvolgeranno solo gli amministratori e non i cittadini, si svolgeranno il prossimo 31 ottobre.