Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Oltre ai rifiuti, un’altra siringa abbandonata vicino alla chiesa di S. Bartolomeo

Non è la prima volta che nel borgo antico del capoluogo vengano ritrovate siringhe abbandonate. Questa volta è 'toccato' all'antica chiesa, una delle tappe dei turisti che visitano il centro storico di Campobasso. Poco distante c'è una scuola

Ci sarebbe piaciuto pubblicare solamente la foto del cippo su cui era posizionata la croce viaria, oggi custodita all’interno della chiesa di San Bartolomeo in Campobasso. Ben più gradito sarebbe stato lo scrivere un articolo, dal tenore storico artistico, sulle vicende del plurisecolare manufatto lapideo… purtroppo, invece, le immagini in questione hanno l’unico scopo di segnalare la presenza di rifiuti, sempre più sconvenienti, in un’area estremamente rappresentativa del borgo antico.

siringa abbandonata verticale

Non è raro che nella zona vengano depositate le più disparate immondizie ed è estremamente grave che questa volta si tratti di una siringa, abbandonata accanto ad una chiesa, tra l’altro vicinissima ad una scuola dell’infanzia e primaria. Non secondario è il transito in loco di turisti, fedeli e cittadini.

L’aspetto “positivo”, che potrebbe far pensare ad un’insulsa gratuita bravata, è la mancanza dell’ago (meno male). Ma ciò, comunque, non consente di sicuro di abbassare la guardia.

Già immaginiamo le reazioni “ma che si dovrebbe mai fare?”, “ma accade di peggio”, “ma sarà uno scherzo”, “ma i problemi sono altri”…

Sicuri che tutte le possibili risposte saranno indiscutibilmente condivisibili, nell’assoluta certezza che la società sta comunque (nel bene o nel male) velocemente cambiando, ci permettiamo di osservare che le eventuali contromisure sono parte di quel bagaglio, di oneri ed onori, che ogni amministratore avoca a sé una volta eletto.

E’ compito di chi è stato deputati dai cittadini a farlo, quello di rendere la Città sempre più bella. pulita, florida, sicura e, pertanto, che piaccia o meno, “passiamo ad altri la palla”!