Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Guerra del tartufo: cercatore trova le gomme dell’auto bucate. Indagano i carabinieri

Ennesimo episodio di ripicca in alto Molise dove in questo periodo si raccoglie il tartufo: un cercatore, al ritorno dalla sua passeggiata, ha trovato le gomme forate con una croce metallica posta sotto la sua auto. Un fenomeno tristemente diffuso in regione sul quale indagano i carabinieri.

Una competizione sfrenata e vendette trasversali tra i cercatori di tartufo: ieri i carabinieri di Capracotta sono intervenuti nelle campagne del paese altomolisano perché un automobilista ha riferito di aver trovato il suo veicolo danneggiato.

I militari hanno accertato che qualcuno aveva posto sotto le ruote posteriori dell’auto due croci di metallo appuntite che hanno provocato la foratura delle gomme.

Secondo i carabinieri il movente è riconducibile alla competizione che si crea tra raccoglitori di tartufi, che, considerati i grossi guadagni che derivano dalla vendita, compiono gesti scorretti di ogni genere, pur di cercare di limitare la presenza di altri concorrenti nei luoghi ove questi prodotti sono maggiormente diffusi.

Proprio per questa ragione i militari stanno facendo sopralluoghi nei boschi in cui si raccoglie il tartufo molisano e invitano le persone che si recano in questi luoghi (cercatori autorizzati ma non solo) a controllare che non ci sia nulla sotto gli pneumatici prima di mettere in marcia.