Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Divieti ignorati sui viadotti del Liscione, fioccano le patenti ritirate per sorpassi pericolosi foto

Numerose le infrazioni accertate: 61 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e 20 per l’uso di cellulari durante la guida

Più informazioni su

Sono numerose le patenti ritirate dalla Polizia Stradale di Campobasso in queste ultime settimane per sorpassi azzardati. La maggior parte dei casi riguarda i divieti sulla Bifernina dopo la riapertura dei viadotti sul Liscione e l’installazione di un autovelox mobile.

Si tratta del risultato più eclatante dell’attività della Polizia Stradale di Campobasso, diretta dal Vice Questore Aggiunto Marco Graziano, che ha l’obiettivo di contrastare dei comportamenti pericolosi per la circolazione stradale. Nel mese di ottobre, nel corso di specifici servizi, sono stati organizzati molti posti di controllo sulle principali arterie di collegamento della provincia.

Complessivamente sono stati controllati più di 850 autoveicoli e sono state contestate più di 590 violazioni alle norme del Codice della Strada. Sono 61 le infrazioni accertate per mancato uso delle cinture di sicurezza (di cui 3 recidivi nel biennio), 20 per l’uso di cellulari durante la guida.

Ma ci sono anche 30 patenti ritirate ad automobilisti che effettuavano sorpassi non consentiti e pericolosi, in particolare sulla “Bifernina” dove,  a seguito di controlli per la stabilità della diga, sono in vigore varie prescrizioni imposte all’Anas. Fra queste, il tanto contestato limite di velocità a 50 all’ora sui tratti dei viadotti e il divieto di sorpasso, nonché di avvicinamento ad altri veicoli, per alleggerire il carico sui ponti. Un divieto che evidentemente molti continuano a ignorare.

Inoltre, 35 veicoli sono stati sottoposti a sequestro o fermo, una persona è stata denunciata per omissione di soccorso e 5 targhe sono state ritirate per omessa iscrizione al Pra o per uso improprio delle stesse.

Più informazioni su