Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Dammi i soldi o sparo”. Volto coperto e pistola per 250 euro: altra rapina al distributore del lungomare

Ancora un colpo al bar di Fiardi, sul litorale nord di Termoli. Due soggetti a volto coperto e con un'arma si sono fatti consegnare una piccola somma prima di fuggire. Indagano i carabinieri

Ancora una rapina al bar del distributore sul lungomare nord di Termoli. Due uomini a volto coperto e armato di pistola hanno fatto irruzione la scorsa notte nel locale di proprietà di Francesco Fiardi, e hanno minacciato il barista presente che era dietro al bancone, facendosi consegnare una piccola somma di denaro, circa 250 euro che erano in cassa, prima di fuggire a piedi in direzione nord in mezzo alla vegetazione vicina e poi presumibilmente a bordo di un’auto.

Sul posto poco dopo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Termoli che hanno avviato le indagini per cercare di trovare i responsabili. Possibile che degli indizi arrivino dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale. Informazioni utili anche dalla vittima, il giovane che era al lavoro e che ha dovuto subire l’aggressione. “Dammi i soldi o ti sparo” gli avrebbe gridato uno dei malviventi per farsi dare il denaro.

Il bar della Ip in questi ultimi anni è finito più volte nel mirino di piccoli criminali. Non si contano ormai le rapine effettuate, con baristi minacciati, danni, soldi e altra refurtiva portati via. Nonostante tutte le denunce del titolare, che più volte si è esposto pubblicamente per chiedere maggiore sicurezza, i colpi continuano senza sosta.