Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Croazia e Molise sempre più vicine: l’ambasciatore Mesić ricevuto da Toma

I rapporti tra Molise e Repubblica di Croazia non sono mai stati così forti: a dimostrazione di ciò c’è l’incontro tra il Governatore Donato Toma e l’ambasciatore croato Jasen Mesić. I due si sono incontrati sabato 13 ottobre a Palazzo Vitale.

Mesić si trova nella nostra regione per partecipare al terzo raduno della diaspora croata in Italia dal titolo ‘Molizaiko3’ che lo vedrà impegnato nei paesi di San Felice del Molise, Tavenna, Acquaviva Collecroce. Gli ottimi rapporti fra queste due realtà si sono rinsaldati ed intensificati dal 2006, grazie alla creazione dell’Euroregione Adriatico-Ionica e della EUSAIR adottata dalla Commissione Europea nel 2014: “Siamo molto interessati a questa strategia – ha detto Toma – i cui obiettivi sono perfettamente coincidenti con quelli del nostro territorio. Un maggiore benessere economico e sociale della Macroregione, e quindi anche del Molise, declinato  attraverso la crescita e la creazione di posti di lavoro, il miglioramento della attrattività, della competitività e della connettività, la preservazione dell’ambiente e la garanzia di ecosistemi marini e costieri, sani ed equilibrati”.

Da allora sono passati 12 anni, ricchi di programmi che continuano ad interessare questi due paesi con affaccio sull’Adriatico. Attualmente la Regione Molise e la Repubblica di Croazia possono contare su una decina di progetti su temi quali il turismo, la valorizzazione del patrimonio culturale, la gestione dei rischi e della protezione civile, l’ambiente, i trasporti e le politiche del mare. “Ci aspettiamo dalla seconda call del Programma Adrion e, soprattutto, dalle due call del Programma Italia-Croazia, un ulteriore salto di qualità”, ha sottolineato il governatore Toma.