Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Clonano vaglia postali per 55 mila euro e li ‘ripuliscono’ in banca: otto denunce tra Bojano e Napoli

Otto persone, tra Molise e Campania, sono finite nei guai per la clonazione di vaglia postali: il denaro veniva riciclato tramite bonifici e prelievi su conti correnti di persone che, dietro compenso, ripulivano i soldi illecitamente guadagnati.

Più informazioni su

Ci sono anche dei bojanesi tra gli otto denunciati dai carabinieri di Campobasso per il reato di riciclaggio. La lunga attività d’indagine coordinata dal procuratore capo Nicola D’Angelo ha portato, solo nei giorni scorsi, a un avviso di conclusione della indagini preliminari per tutte le persone che hanno avuto una ‘parte’ nella clonazione dei vaglia postali.

caserma carabinieri cb

I fatti risalgono ai primi mesi del 2017: due pregiudicati napoletani, in possesso di 55 mila euro in vaglia clonati, hanno utilizzato un intermediatio bojanese per entrare in contatto con un 36enne, anche lui di Bojano, il quale è stato capace di negoziare in banca i titoli al fine di incassare le somme di denaro illecitamente ottenute. Il denaro, attraverso bonifici, giroconti e prelievi in contanti effettuati su vari conti correnti d’appoggio, confluiva sui conti correnti dei due pregiudicati campani che spartivano anche coi matesini una ‘fetta’ della torta.

Altre quattro persone hanno preso parte all’azione di riciclaggio (tre residenti a Bojano e una a Napoli), i quali trasferivano il denaro illecito sui loro conti correnti ostacolando l’identificazione della sua provenienza.

Più informazioni su