Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Campobasso non sa vincere. In tribuna l’ex mister della Vastese Colavitto. Isernia super, pari Agnone

Nemmeno con i nuovi acquisti il Campobasso riesce a vincere. Al Selvapiana, in quella che doveva essere la partita della svolta, i Lupi ottengono un misero punticino contro la Recanatese di mister Alessandrini, formazione in cui militano anche i molisani Sivilla e Borrelli e soprattutto il forte bomber Pera che l’anno scorso nel capoluogo segnò 4 gol. Finisce così 0-0.

Sugli spalti circa mille tifosi, in tribuna c’è pure il tecnico ex Vastese Gianluca Colavitto.

L’allenatore rossoblù Bruno Mandragora inserisce i nuovi acquisti facendo esordire pure Di Pierri e confermando il talentuoso Merio, Diop, Magri e Cogliati. Ma la sostanza non cambia. L‘unica volta che i padroni di casa provano ad affondare è al 16’ quando Palmieri colpisce un palo dopo un tiro dalla distanza. Al 37′ è costretto ad uscire per infortunio Diop a causa di un problema al ginocchio. Al suo posto entra Danucci. La Recanatese aumenta i giri del motore.

foto-campobasso-calcio-138320

Nel finale di primo tempo i giallorossi sono pericolosi in almeno un paio di occasioni. Un copione che non cambia nel secondo tempo. Invece c’è qualcosa nella formazione di casa che sembra non girare, forse si sente la mancanza di un terminale offensivo come Improta che mister Mandragora decide di lasciare in panchina per tutto il primo tempo e anche per una buona parte del secondo. In attacco Giacobbe e Cogliati non riescono ad essere incisivi. I minuti dunque scorrono e passata la mezz’ora del secondo tempo i leopardiani sciupano almeno quattro occasioni per segnare. Il portiere di casa Sposito è decisivo.

foto-campobasso-calcio-138319

Nemmeno l’ingresso di Improta riesce a cambiare il passo del Campobasso. Finisce con un altro pareggio (0-0) che deprime un po’ l’ambiente. È il secondo consecutivo dopo quello conquistato 7 giorni fa a Jesi. E domenica prossima c’è il derby contro Isernia che oggi ha battuto proprio la Jesina allo stadio Lancellotta di contrada Le Piane grazie ad un gol di Romano al 16′. I biancocelesti si confermano dunque una delle sorprese del girone F del campionato di serie D.

L’Agnone invece pareggia contro l’Avezzano: al Civitelle finisce 1 a 1.