Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cambia città, non le ‘abitudini’ violente. Pregiudicato ancora nei guai: minacciava e perseguitava una donna

In passato aveva già dovuto fare i conti con la giustizia: picchiava la ex moglie e i figli che abitavano in un paese della provincia di Campobasso. Proprio per i gravi maltrattamenti in famiglia, era stato condannato e aveva scontato la sua pena in carcere. Poi il pregiudicato campobassano 43enne dal Molise si era trasferito in Piemonte e più precisamente a Domodossola, centro di circa 18mila abitanti in provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Ma il cambio di vita non gli aveva fatto perdere il ‘vizio’ di essere violento. Anzi, nella città piemontese, aveva iniziato a perseguitare e minacciare una donna. Fino a quando lei, stanca e spaventata che potesse succederle qualcosa, si è rivolta alle forze dell’ordine. Il primo ammonimento che il questore di Verbania ha emesso nei confronti del 43enne non è servito.

Ora l’uomo non potrà più avvicinarsi alla donna e ai luoghi da lei frequentati: l’ordinanza di misura cautelare in materia di libertà personale è stata emessa dal gip del Tribunale di Verbania ed eseguita successivamente dagli agenti della Squadra Mobile di Campobasso.