Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Badante infedele deruba di 5mila euro l’anziana che accudiva

I carabinieri di Guardiaregia hanno denunciato una 50enne per truffa aggravata. Si era impossessata del bancomat con il quale aveva fatto prelievi fino a 500 euro per diverse settimane. Scoperto l'ammanco, l'anziana signora ha chiesto l'aiuto dei militari

I Carabinieri di Guardiaregia  dopo aver eseguito una serie di accertamenti a seguito di una querela formalizzata contro ignoti da una anziana pensionata del luogo, hanno denunciato per  truffa aggravata e continuata una 50enne residente nell’area matesina.

La badante, approfittando infatti della fiducia che l’anziana signora le aveva concesso, con artifici e raggiri si era impossessata della carta bancoposta della signora e del relativo codice di sicurezza.

Quindi, in più occasioni dagli inizi di maggio a fine settembre scorso, aveva effettuato diversi prelievi della somma di 500 euro, portando via alla povera nonnina una somma totale di 5mila euro.

L’anziana, che inizialmente non si era accorta di nulla, solo nei giorni scorsi ha accertato l’ammanco e si è rivolta ai Carabinieri di Guardiaregia per chiedere aiuto.

Le indagini, hanno consentito di accertare che i prelievi venivano eseguiti a cadenza settimanale presso uno sportello che si trova in un comune diverso da quello di residenza della pensionata, e i successivi accertamenti hanno consentito di identificare la 50enne, che ora dovrà rispondere dell’accusa di truffa aggravata.