Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Violenza di genere, Larino inaugura il primo sportello regionale di ascolto Auser

Lo sportello, aperto all’interno di Palazzo Ducale, offrirà un servizio gratuito messo a disposizione della collettività per dare voce a chi è in difficoltà grazie alla presenza di due giovani operatrici

Il Comune di Larino diventa simbolo della lotta contro la violenza di genere, istituendo il primo sportello di ascolto dell’intera regione. Un progetto innovativo grazie all’impegno dell’istituzione frentana e dell’Auser regionale che ha, al suo attivo, un’esperienza pluriennale, mettendo a disposizione un’equipe composta da due giovani operatrici.

Lo sportello sarà dedicato alle persone vittime di violenza di genere, con lo specifico obiettivo di ascolto e supporto per evitare che si sentano sole. Un servizio gratuito che il centro svolgerà in sinergia con istituzioni, enti e associazioni per dare voce a chi è in difficoltà. Il taglio del nastro avverrà venerdì 14 settembre alle 17.30 nella Sala Freda di Palazzo Ducale.

Presenzieranno alla cerimonia la responsabile dello sportello Graziella Vizzarri supportata dai Presidenti del Auser Daniela Bassi, per il circolo di Larino e Dante Leva per la regione. I saluti istituzionali saranno affidati al primo cittadino Giuseppe Puchetti ed all’assessore alle politiche sociali Alice Vitiello.

Interverranno a seguire Federica D’Onofrio e Rosa Salvato, operatrici dello sportello ‘Ti Incontro e ti ascolto’, Aida Trentalance responsabile osservatorio pari opportunità e politiche di genere dell’Auser regionale mentre le conclusioni saranno affidate a Wilma Nicolini responsabile nazionale dell’Auser per l’osservatorio pari opportunità e politiche di genere. Nel corso dell’iniziativa sarà proiettato il documentario intitolato “Una storia non finita: le donne e il 68”.