Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Terribile incidente nel Sannio, auto contro tir: due morti. Sotto choc il camionista di Cercemaggiore

Lungo la strada che collega Benevento a Campobasso il mezzo pesante, alla cui guida c’era un 36enne molisano, è entrato in collisione con una Toyota Prius sulla quale viaggiavano due coniugi 68enni di Ascoli Piceno deceduti sul colpo. Traffico bloccato in ambedue i sensi di marcia. Mezzi sequestrati

Gravissimo incidente lungo la statale 87, che collega Benevento a Campobasso, tra le uscite di Morcone e Pontelandolfo.

L’impatto tra una Toyota Prius ed un autoarticolato è costato la vita a due coniugi 68enni (P.P. e R.P.) residenti a Monteprandone, in provincia di Ascoli Piceno.

Secondo una prima ricostruzione, la coppia di pensionati viaggiava a bordo della Toyota quando, per cause ancora in accertamento, si è scontrata frontalmente con l’autocisterna guidata da un uomo di 36 anni di Cercemaggiore che trasportava cereali per alimenti.

La macchina dopo la collisione è poi finita contro un muro di contenimento. I due anziani sono morti all’istante e sono rimasti incastrati nelle lamiere della berlina.

Gli automobilisti che hanno assistito allo schianto hanno subito allertato il 115. Sono quindi intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Benevento per liberare i corpi dall’abitacolo gravemente danneggiato.

Illeso l’autista del tir che ha invece subito chiamato il 118, pensando che si potesse fare ancora qualcosa per i due coniugi. Un’ambulanza è accorsa in pochi minuti per gli anziani però non c’è stato scampo.

I sanitari hanno infatti trovato l’uomo già senza vita all’interno dell’abitacolo ridotto ad un ammasso di lamiere contorte. Poi, hanno tentato per lunghi minuti di rianimare la donna che, purtroppo, è morta poco dopo. Le salme sono state successivamente trasferite all’obitorio dell’ospedale Rummo di Benevento.

Gravemente danneggiato, anche il mezzo pesante. Nessuna conseguenza invece per l’autista molisano che in stato di choc è stato comunque trasferito in ospedale per accertamenti.

Sul luogo dell’incidente, avvenuto al confine tra il Molise e la Campania, è intervenuta la Polizia stradale che ha raccolto i primi elementi e avviato le indagini. L’autista del tir sarà sottoposto a tutti i test per verificare le condizioni psicofisiche e sarà ascoltato per ricostruire la dinamica dell’incidente. L’accusa per lui è, come da prassi in questi casi, omicidio stradale. Toccherà ora agli investigatori accertare le eventuali responsabilità sulla morte dei due 68enni.

Lungo la Statale Sannitica, una delle strade principali che dal capoluogo molisano porta a Benevento, si sono formate lunghe code e il traffico è rimasto bloccato per consentire di rimuovere i mezzi che sono ora sotto sequestro.

(foto tratta dal sito anteprima24.it)