Tappa al Museo Sannitico per la mostra di costumi storici lungo il percorso del tratturo Roma-Matera

Presentata lo scorso 16 settembre la tappa molisana di TransumAND Project 2018 al Museo provinciale sannitico di Campobasso.

Il progetto è una mostra itinerante dei costumi storici dell’AND, l’Accademia nazionale di danza di Roma, lungo il percorso del tratturo ed è partita lo scorso 20 giugno da Roma per arrivare il 28 dicembre a Matera, toccando in tutto otto tappe (Roma, L’Aquila, Teramo, Pescara, Campobasso, Benevento, Foggia e Matera) con gli allestimenti di 8 diversi artisti.

Al Museo sannitico la mostra è stata allestita da Eugenio Tibaldi, artista di ampia esperienza internazionale, che “ha saputo interpretare in maniera egregia la relazione fra gli abiti storici di scena dell’AND e il contesto architettonico di Palazzo Mazzarotta, valorizzandone aspetti non immediatamente fruibili”, commentano gli organizzatori. Molto suggestivo è risultato il connubio tra l’intervento artistico contemporaneo, la preziosa e sapiente fattura degli abiti storici e la loro rinnovata presenza scenica nonché il luogo della corte interna del palazzo nobiliare e il contesto del Museo archeologico. A impreziosire il tutto una performance live a cura delle allieve dell’Accademia di danza con la partecipazione di due chitarristi del Conservatorio di Musica di Campobasso “Lorenzo Perosi”. Anche il prezioso patrimonio archeologico del Museo sannitico, con una selezione di reperti esposti a cura degli archeologi del Polo museale, ha contribuito alla riuscita dell’evento cui si è aggiunto, con il supporto dell’Organizzazione nazionale assaggiatori vino-Molise, un “Piccolo viaggio a più voci fra vino e archeologia”.

L’iniziativa, patrocinata dall’Assessorato alla cultura della Regione Molise, è risultata particolarmente apprezzata dal pubblico. Oltre 150 le presenze, grazie anche all’apertura prolungata dalle 18,30 alle 21,30 e all’ingresso gratuito.

La mostra TransumAND resterà aperta al pubblico al Museo sannitico, con ingresso ridotto, fino ai primi giorni di ottobre.