Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Scuola, corsa contro il tempo per la consegna dei lavori. “Il 24 sarà tutto pronto” foto

Si lavora senza sosta all'ex asilo di via Gramsci e all'oratorio di via Roma per ultimare i lavori di sistemazione e di adeguamento scolastico. Tutto dovrà essere pronto entro lunedì 24 per l'inizio del nuovo anno scolastico.

Continuano senza sosta i lavori di sistemazione e di adeguamento scolastico all’ex asilo di via Gramsci e all’Oratorio di via Roma a Portocannone, fabbricati individuati da genitori e amministratori locali per sopperire all’inagibilità del plesso scolastico di via Jovine. Tutto deve essere pronto entro lunedì 24 settembre per permettere ai piccoli studenti delle classi seconda, terza, quarta e quinta elementare di iniziare il proprio anno scolastico. Discorso leggermente diverso per i ragazzi che frequentano le scuole medie: il loro anno scolastico è regolarmente iniziato. In questi primi giorni di scuola, in attesa che tutto sia pronto per il loro ritorno in paese, sono provvisoriamente di “aula” nell’ex scuola media di San Martino In Pensilis. Fatto questo che permetterebbe anche qualche giorno di ritardo nella consegna dei lavori.

ex asilo portocannone

Tinteggiatura interna, sistemazione dei bagni, pittura delle porte e dei termosifoni, pulizia delle finestre e della pavimentazione. Ma anche creazione di aule e pulizia del verde. Tutto procede in maniera spedita e ben organizzata a Portocannone, “abbiamo lavorato anche il sabato e la domenica per poter finire in tempo i lavori” dichiarano dai cantieri. Due squadre di volontari – i lavori vengono effettuati in economia dai genitori degli studenti di Portocannone in quanto entrambi gli edifici sono di proprietà della curia – lavorano senza sosta, mattina e pomeriggio, per portare a termine i lavori entro lunedì 24 settembre.

ex asilo via gramsci

A buon punto i lavori all’ex asilo di via Gramsci. “Siamo in dirittura d’arrivo – affermano – se non ci saranno problemi dell’ultimo minuto lo stabile sarà pronto per lunedì 24”. Nell’ex asilo saranno ospitati i bimbi delle elementari, dalla seconda alla quinta elementare. Quattro classi che attendono di iniziare il loro anno scolastico. La prima elementare, invece, ha iniziato le lezioni regolarmente il 13 settembre scorso. La loro aula è stata collocata all’interno del nuovo stabile che ospita le scuole materne.

oratorio portocannone

Tempi, forse, leggermente più lunghi per la consegna dei lavori per l’Oratorio di via Roma. Oltre ai classici lavori di tinteggiatura e di sistemazione dei servizi igienico sanitari, sono stati effettuati dei lavori di muratura per la creazione di due classi. Ma ciò che potrebbe far slittare il ritorno a Portocannone degli alunni delle medie è l’arrivo degli arredamenti. “Ci è stato detto che dovrebbero arrivare in questi giorni – spiegano –. Se così fosse anche qui riusciremo a consegnare entro il 24”. Ma se così non fosse poco male, perché attualmente e temporaneamente gli studenti delle medie di Portocannone si stanno recando ogni mattina, tramite bus di linea pagato dal Comune, nell’ex scuola media di San Martino in Pensilis dove regolarmente svolgono lezione.

ex asilo via gramsci

Nel frattempo sembrano in dirittura d’arrivo i 300mila euro, stanziati dalla passata Giunta regionale targata Frattura, per la sistemazione e messa in sicurezza del tetto e della palestra del plesso scolastico di via Jovine. Struttura dichiarata inagibile lo scorso 23 agosto a seguito delle scosse di terremoto del 14 e 16 agosto. Al contempo, l’Amministrazione comunale guidata da Giuseppe Caporicci è pronta a chiedere un ulteriore finanziamento fondi direttamente al Miur per il completamento della messa sicurezza dello stabile inagibile.