Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Paura ai gonfiabili di piazza Municipio: “Ho visto la giostra piegarsi su se stessa”

Nel tardo pomeriggio di ieri la giostra gonfiabile allestita di fronte al Comune si è improvvisamente sgonfiata mentre decine di bambini stavano giocando: "Ho avuto paura per mia figlia che non riusciva a scappare e per un pelo non è finita sotto la torre di gomma". Tra Pulcinella, il maxi bersaglio per il gioco del pallone, il trenino e le noccioline tutta la piazza in questi giorni è un gigantesco parco divertimenti. : "Per stare un po' in centro devo chiedere un prestito in banca"

La giostra gonfiabile di piazza Municipio era stracolma di bambini quando, intorno alle 19 e 30 di ieri, 17 settembre, la torre ha cominciato a pendere pericolosamente e tutto il gioco si è lentamente sgonfiato.

Ci sono stati attimi di panico tra i genitori che hanno tirato giù i piccoli dal gonfiabile allestito in questi giorni di fronte al Comune di Campobasso.

“Ho avuto molta paura per mia figlia – riferisce a Primonumero una mamma del capoluogo – lei si è accorta che il pavimento stava diventando troppo morbido, l’ho vista in difficoltà perché cercava di scappare ma non riusciva a raggiungermi. La torre si è abbassata piegandosi su se stessa e per un pelo non ci è finita sotto. Non la porterò mai più mi sembra pericoloso e sono sicura che molti altri genitori abbiano avuto lo stesso pensiero”.

L’episodio, che si è verificato sotto gli occhi di decine di testimoni, ha generato una comprensibile preoccupazione. Non si sa cosa abbia causato il danno alla giostra che è stata rigonfiata poco dopo come se nulla fosse continuando a vendere biglietti a 5 euro per trenta minuti di divertimento… spericolato.

Il titolare della ditta – dopo la pubblicazione del nostro articolo – ha voluto rassicurare gli utenti spiegando che “nessuno si è fatto male e che la fuoriuscita di aria è durata pochissimi secondi tanto che i bambini hanno potuto continuare a giocare non appena il problema è stato risolto”.

La torre, secondo la sua versione, non si sarebbe neppure inclinata.

 

Quella sotto i portici del Comune, comunque, non è l’unica distrazione per i piccoli della città. La piazza, che è sempre frequentatissima da piccoli ciclisti e calciatori, è diventata un gigantesco parco giochi. Anche più di villa Musenga dove l’anno scorso, sempre a settembre, è esplosa una piscina gonfiabile allagando tutto il prato e scatenando un fuggi fuggi generale.

Oltre allo spettacolo viaggiante della ditta romana “Gonfiabili summer” (che resterà in città fino a mercoledì 19) in piazza Municipio hanno trovato spazio l’immancabile teatro settembrino di Pulcinella, il trenino coi suoi gas di scarico, le noccioline della Castagnara e anche il maxi bersaglio per il gioco del pallone. Insomma, un vero caos.

“Senza contare – ironizza  qualcuno – che per rimanere qualche ora in centro con i miei figli devo prima chiedere un prestito in banca”.

nessuno si è fatto male è durato pochi secondi e n