La modella da 19 mln di followers in vacanza a Ururi? La Regione: “Torna presto”. Poi si scopre che è un profilo falso e scatta la denuncia foto

Caos dopo il complimento della sex symbol americana Emily Ratajkowski su Instagram al Molise. Ma è frutto di uno scherzo del presentatore tv Alessandro Cattelan su Sky. La Regione smentisce la paternità dell'account e farà denuncia

Se vi dicessero che Emily Ratajkowski, modella e stella dei social, trascorre le vacanze a Ururi, voi ci credereste? Probabilmente lo prendereste per una burla, o una bufala. Eppure il profilo Instagram della Regione Molise gli ha dato credito, rilanciando un commento della modella e stella dei social. Ma solo dopo lo scoppio del caso riportato da primonumero.it la Regione si è accorta che qualcuno utilizza impropriamente sulla piattaforma il proprio logo, con tanto di rimando al sito web ufficiale. “Non è autorizzato, faremo denuncia” fanno sapere dall’ufficio stampa della Regione.

Come si è arrivati a tutto questo? Perché l’avvenente Emily si è prestata nei giorni scorsi a uno scherzo ideato da Alessandro Cattelan, noto presentatore televisivo. In che modo? Pubblicando un commento a una foto di girasoli postata dal profilo della Regione. “Il mio posto preferito per le vacanze” ha scritto Emily Ratajkowski. E la Regione ha ringraziato. “Torna a trovarci”, per poi rilanciare il fermo immagine del commento.

La premessa è che Alessandro Cattelan, noto presentatore di Sky, ha un debole per il Molise e la sua scarsa popolarità. Così ogni tanto si inventa una gag tirando in ballo la regione meno conosciuta dagli italiani. Si era lanciato alla ricerca del fantomatico “Ignazio Mignogna”, presunto unico spettatore molisano della sua trasmissione. Aveva persino convinto Elio Germano, attore di origini molisane, a fare un appello per trovarlo.

Adesso ha voluto giocare con Emily Ratajkowski, nella prima puntata del programma “E poi c’è Cattelan a teatro”, andata in onda ieri sera 25 settembre su Sky Uno. Ma la registrazione è precedente e quel commento aveva già fatto rumore. Inizialmente sembrava che qualcuno dalla Regione ci fosse cascato, o magari avesse deciso di giocarci su e sfruttare l’effetto popolarità.

In sostanza Cattelan ha chiesto alla modella, il cui seguito sul social più popolare fra i giovani è pari a 19 milioni di persone in tutto il mondo, di ‘sponsorizzare’ con un suo post, le bellezze della nostra terra. “È un bellissimo posto, ma c’è qualcuno che pensa nemmeno esista” ha ironizzato Cattelan. Lei ha accettato, ha ammirato diverse foto con esclamazioni di sorpresa: “Ma è bellissimo”. Quindi la scelta è ricaduta su una splendida immagine di un campo di girasoli con lo sfondo di una pala eolica, un’istantanea che è un po’ l’icona delle contraddizioni molisane.

E da lì ecco che il commento che adesso sta girando anche via Whatsapp e Facebook. Tanti utenti ci hanno creduto, ma la maggior parte ha capito subito che dietro c’era la mano di Cattelan. Ironia e qualche sberleffo per la Regione Molise. Ma in ogni caso l’obiettivo di far conoscere un po’ di più il nostro territorio è stato raggiunto, a giudicare da come sono aumentati i mi piace alla foto. Anche se Emily Ratajkowski non c’è mai stata.

Soltanto dopo la pubblicazione della notizia la Regione Molise si è accorta che qualcuno usava la propria immagine impropriamente su Instagram. “Quel profilo non è ufficiale né autorizzato, faremo denuncia alla Polizia Postale”.

“Il nostro account Instagram ufficiale è “Regione Molise”. Viceversa, l’account “Regione_Molise” non è autorizzato e abbiamo segnalato al social network la situazione chiedendone l’immediato oscuramento – ha chiarito in seguito lo staff di Donato Toma -.  È l’account instagram fake ad aver risposto allo scherzo ideato da Alessandro Cattelan ed Emily Ratajkowski, e non quello ufficiale della Regione Molise.

Ad ogni modo, apprezzando l’attenzione e l’intelligente ironia che l’ottimo conduttore televisivo Alessandro Cattelan dedica da tempo alla nostra Regione, lo invitiamo ufficialmente a passare qualche giorno da noi ad Ururi, o negli altri fantastici Borghi della nostra terra!

Da #Epcc  (e poi c’è Cattelan), a #Epcm (e poi c’è il Molise), una terra da visitare davvero, come dice Cattelan!”.