Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

In trasferta nelle Marche, aggrediti in autogrill dai tifosi della Vastese: calci e cinghiate contro pullmino

Potrebbero essere accusati di tentata aggressione gli ultras della Vastese che oggi, 16 settembre, hanno danneggiato con calci, pugni e cinghiate uno dei pulmini su cui viaggiavano alcuni tifosi di Campobasso. Tra loro anche ragazze e bambini

Si stava per trasformare in un incubo la trasferta a Monte San Giusto, paese in provincia di Macerata, dove avrebbe giocato di lì a poco il Campobasso calcio. Attorno ad ora di pranzo, i tifosi partiti dal capoluogo molisano hanno deciso di fermarsi in un autogrill a circa 40 chilometri dall’uscita dell’autostrada, nei pressi di Civitanova Marche. Avrebbero voluto bere un caffè, fumare una sigaretta o mangiare un panino. Tra di loro c’erano anche quattro ragazze e un bambino.

Ma una volta parcheggiati i pulmini su cui viaggiavano, sono ‘spuntati’ alcuni ultras della Vastese. Questi ultimi invece erano diretti invece a Macerata, dove avrebbe dovuto giocare la formazione della città adriatica. Erano una cinquantina, secondo le informazioni raccolte, e viaggiavano su un pullman parcheggiato sul retro della stazione di servizio.

Davanti all’ingresso dell’autogrill, i tifosi di Vasto avrebbero notato le sciarpe rossoblù appese sui mezzi partiti dal Molise e, stando ai racconti di alcuni testimoni, sono andati a chiamare i ‘rinforzi’. Tra le due tifoserie, è noto, c’è una rivalità storica, culminata l’anno scorso con alcuni tafferugli scoppiati nei pressi dello stadio ‘Aragona’ di Vasto. Una scena che stava per ripetersi nell’autogrill marchigiano.

Se non è successo nulla è perché un gruppo di tifosi è scappato riuscendo ad evitare l’aggressione.

Non è riuscito a scappare altrettanto velocemente l’altro gruppo di supporters campobassani a bordo del secondo pullmino: è quello che ha riportato leggeri danni. Bloccato nel parcheggio, il mezzo (in foto) è stato preso a calci e cinghiate dagli ultras della Vastese in un clima ad alta tensione, con le ragazze a bordo spaventate per quanto stava avvenendo davanti ai loro occhi.

Per fortuna non ci sono stati feriti. Una volta arrivati a Monte San Giusto, uno dei tifosi ha preso il telefono e ha allertato la Polizia riferendo quanto successo poco prima in autogrill.

Sono in corso gli accertamenti da parte degli agenti che hanno acquisito le immagini delle videocamere poste esternamente all’autogrill. I tifosi della Vastese ora rischiano il Daspo (il divieto di accesso alle manifestazioni sportive) nel caso in cui gli investigatori confermino le loro responsabilità nella tentata aggressione nei confronti dei tifosi di Campobasso.