Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Molise trionfa al 23esimo campionato mondiale di organetto e fisarmonica diatonica foto

La ventitreesima edizione del campionato del mondo di organetto e fisarmonica diatonica è stata un successo, grazie alle presenze registrate ed alla partecipazione dei professionisti. Ospitato dalla roccaforte pugliese di San Giovanni Rotondo, l’evento ha richiamato numerose persone che hanno cantato e ballato sino a notte inoltrata. Oltre all’eccellente piazzamento del campione di Campochiaro Francesco Scarselli, qualificatosi al secondo posto dopo il pietracatellese Nunzio Comodo, il Molise registra ottimi piazzamenti per i professionisti intervenuti.

Il campionato, fortemente voluto dal distretto urbano del commercio della cittadina pugliese, assieme all’amministrazione comunale e regionale ed al parco del Gargano oltre agli sponsor, ha visto la selezione di oltre 200 concorrenti. Grazie alla presenza di amici e familiari, l’evento si è snodato tra le vie del paese, arricchendole di coreografie, musiche e balli.

Una tre giorni intensa che ha visto anche l’esibizione di gruppi della tradizione: in particolare Gargarensi con il loro ultimo cd ‘Essenze’, i Prapatapumpa con il corpo di ballo, Aria Sonora, i Cantori di San Giovanni con a capo Michele Rinaldi premiato dal Sindaco per il lavoro di ricerca svolto negli anni a tutela della tradizione, Li Spruvvist con l’anteprima dei Tarantula Garganica e di Santino Caravella, fino all’esibizione dei concorrenti e dei maestri di giuria quali Mario Toscano, ai Piccoli dell’Eco del Gargano magistralmente accompagnati dalla loro maestra Teresa, al Campione del Mondo 2017 Giuseppe Ciullo che ha letteralmente infervorato la piazza con la sua musica innovativa per organetto senza dimenticare la magistrale esibizione del soprano Maria Luigia Martino accompagnata al piano forte dal M^ Luca ha estasiato per capacità, bravura ed empatia.

L’occasione è servita per inaugurare la mostra del fotografo internazionale Francesco Cito che rimarrà aperta sino all’8 settembre presso il Chiostro Comunale. Un campionato che iniziato già da tempo con manifestazioni parallele, ha visto una partecipazione incredibile, una voglia di esserci al di fuori dagli schemi, che ha suscitato interesse e partecipazione in tutto il suo corso e che ha dimostrato la vera forza di una splendida San Giovanni Rotondo: l’aggregazione e l’accoglienza. Presenze onorevoli dal Molise con il Sindaco di Montorio Nino Ponte e di Aida Romagnuolo, consigliere regionale della Lega, presente nell’intero arco della manifestazione. I trofei per i Campioni del Mondo sono stati realizzati, come accaduto lo scorso anno, da Antonio Prisco un artigiano-contadino molisano che ha realizzato in pietra locale un organetto vero e proprio.