Estate agli sgoccioli, ma c’è il pienone per la festa di San Giovannello

Tanti campobassani non hanno rinunciato a raggiungere la collina che sorge nella parte nord del capoluogo per rispettare la tradizione e ascoltare il concerto di Silvia Salemi, ospite di questa edizione

Per molti è una tradizione irrinunciabile che hanno voluto rispettare nonostante le temperature non proprio estive. Tanti campobassani erano presenti stasera, 2 settembre, a San Giovanello, la collina che sorge nella parte nord della città, per la tradizionale festa organizzata dall’omonimo comitato.

Imperdibile la passeggiata tra le bancarelle, la degustazione del panino con la salsiccia o la porchetta oppure per i più golosi la crepe con la nutella o lo zucchero filato. C’erano anche tanti ragazzi che ne hanno approfittato per un giro sulle giostre.

Quella di San Giovannello si conferma una manifestazione genuina e amata soprattutto dagli abitanti del Cep e delle contrade, diventata quasi l’appuntamento che chiude l’estate campobassana. Da qualche anno è inserita pure nel cartellone degli eventi estivi organizzato da Comune.

Tanti poi, per devozione, si sono inerpicati sulla collina dove sorge la piccola e antica chiesa, di fronte alla quale si è esibita la cantante Silvia Salemi, diventata nota con il brano ‘A casa di Luca’ con cui ha partecipato al festival di Sanremo nel 1997.