Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Caldo record nel primo fine settimana d’autunno: spiagge affollate per l’ultima tintarella foto

L’ultima chiamata per la tintarella, dal sapore autunnale, non è andata a vuoto: in centinaia hanno affollato le spiagge dei lungomari termolesi per concedersi l’ultimo bagno prima del grande freddo. La colonnina di mercurio ha toccato e superato i 28° ed in tanti hanno tirato fuori costume ed asciugamani per recarsi sull’arenile

L’estate non va in letargo. Basta affacciarsi dalla finestra, farsi un giro in città o guardare le bacheche facebook degli amici per capire che, sulla costa molisana, il caldo è ancora il padrone indiscusso: foto di spiagge, sole e tintarelle invadono ancora i social. Eppure, alle 3.54 di domenica 23 settembre, ha fatto il suo ingresso l’equinozio d’autunno, il momento che sancisce la fine della bella stagione e fa presagire il ritorno del freddo. Un passaggio di testimone dal sapore decisamente estivo a Termoli con la colonnina di mercurio che ha toccato, e superato, i 28°, anche se in realtà se ne percepivano molti di più. Nulla a che vedere con la data segnata dai calendari di tutto il mondo.

Pochi giorni all’inizio di ottobre e le spiagge sono ancora affollate dagli affezionati della tintarella che non si rassegnano all’idea di metter via i vestiti leggeri. Il cielo azzurro ed un sole talmente caldo da sembrare giugno, unite al fatto che la domenica sia da sempre dedicata alla famiglia, ha spinto le persone a tirare fuori il costume e a correre in spiaggia. Entrambi i lungomari termolesi si sono colorati di persone, di risate e di divertimento. L’arenile è stato occupato fin dalle prime ore, da cittadini muniti di ombrelloni, sdraio, asciugamani e giochi per i bambini. Proprio come se fossimo ancora ad agosto: un segno indistinto che il mare esercita sempre il suo fascino, a prescindere dalla stagione.

In città ci sono ancora i turisti, dopo la fuga post-sisma di metà agosto e la maggior parte si è recata in spiaggia: c’era chi camminava, spesso in compagnia del proprio amico a quattro zampe, altri invece hanno preferito incrementare la tintarella sulla battigia o sugli scogli flangiflutti a piè di Castello. Tanti anche coloro che, grazie alla piacevole temperatura dell’acqua, si sono concessi una nuotata rilassante od un tuffo acrobatico. Largo spazio anche ai giochi di sabbia, soprattutto castelli, messi in piedi dai bambini presenti assieme alle loro famiglie.

Ovviamente non si è raggiunta la calca avuta negli scorsi mesi, quando trovare un parcheggio libero od un posto sull’arenile era un’impresa da titani, ma sono numerosissime le persone che hanno approfittato della splendida giornata di sole e di un mare calmo ed ancora piacevolmente caldo, per scendere in spiaggia. Temperature ben oltre la media hanno consentito di godere dell’ultimo assaggio dell’estate appena trascorsa, giunta ormai al giro di boa. E così tra una camminata in acqua, giochi e sport, il primo fine settimana di questo bollente autunno ha registrato numeri record.

Nei pochi stabilimenti rimasti aperti e con le attrezzature ancora sistemate, c’erano tante persone impegnate a prendere l’ultimo raggio di sole, incapaci di rassegnarsi all’idea che il grande freddo tanto annunciato sta per fare il suo ingresso trionfale nelle nostre vite.