Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Una molisana tra le “Donne che cambiano il mondo”. Al Romita l’incontro con Michela Izzo

Michela Izzo è stata una studentessa del liceo scientifico Romita di Campobasso e proprio nella sua vecchia scuola tornerà il 18 settembre alle 11.20 in Aula Magna per un incontro con gli alunni dell’istituto.

Ma questa volta dall’altra parte della cattedra, in veste di esperta di energie alternative e modificazioni climatiche di cui si è occupata nella Repubblica Dominicana dove è arrivata dopo gli studi all’Università del Molise e dopo un periodo di studio e lavoro a Milano che l’ha condotta poi in centro America grazie ad una borsa di studio di volontariato vinta presso le Nazioni Unite.

Nella Repubblica Dominicana ha lavorato nella programmazione di micro idro-elettricità dalla quale poi è nata l’idea di progetti nell’ambito dello sviluppo sostenibile. Per la qualità del suo impegno e per i risultati raggiunti, la dottoressa Izzo è stata insignita dell’importante riconoscimento da parte della Repubblica Dominicana “Mujeres que cambian el mundo”, ovvero “Donne che cambiano il mondo”. 

Attraverso la realizzazione di progetti che hanno ottimizzato la produzione agricola dei villaggi grazie ad opere di bonifiche e di miglioramento fondiario, Michela è riuscita a cambiare e migliorare la qualità della vita di alcune popolazioni rurali domenicane. “Un valido esempio – ha affermato la dirigente scolastica Anna Gloria Carlini – alla luce della portata innovativa, per tante altre popolazioni che vivono in situazioni di povertà”.

Michela incontrerà le attuali classi quarte nell’ambito delle attività di “alternanza scuola-lavoro” del Dipartimento di Scienze che nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 avevano trattato approfonditamente le problematiche relative all‘inquinamento atmosferico, all’effetto serra derivante dall’utilizzo dei combustibili fossili ed al conseguente cambiamento climatico.