Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Aggressione in autogrill, ‘caccia’ ai tifosi vastesi: la Polizia acquisisce le immagini delle videocamere

Il Centro operativo autostradale di Pescara e gli agenti del commissariato di Porto San Giorgio stanno indagando per individuare i responsabili di quella che appare una tentata aggressione ai danni dei supporters partiti da Campobasso

Chi sono e quanti sono i responsabili di quanto successo nell’autogrill vicino Civitanova Marche? Per risalire ai volti dei tifosi della Vastese che ieri mattina – 16 settembre – hanno colpito con calci e cinghiate due pulmini su cui viaggiava una ventina di campobassani sono state acquisite le immagini riprese dalle videocamere esterne della stazione di servizio.

E’ a circa 40 chilometri dall’uscita per Macerata dell’autostrada A/14, percorsa in quel momento dai supporters molisani e abruzzesi diretti rispettivamente a Monte San Giusto e Macerata (dove avrebbero giocato rispettivamente il Campobasso calcio e la Vastese per la prima giornata del campionato di serie D), che si è verificata quella che dalle prime ricostruzioni della Polizia sembra sia stata una tentata aggressione ai danni dei campobassani. Erano in viaggio con due pullmini da nove posti ciascuno e a bordo c’erano anche diverse ragazzi e alcuni bambini.

Stando alle prime testimonianze, quando i tifosi della Vastese si sono accorti che c’erano pure i ‘nemici’ di Campobasso nello stesso autogrill, hanno iniziato a colpire con calci e cinghiate uno dei due veicoli. Sono stati attimi di tensione e per fortuna, a parte qualche ammaccatura sul pulmino, il gruppo di molisani in trasferta è riuscito a scappare.

Racconti che in città hanno fatto parlare parecchio e che potranno essere confermati dalle immagini delle videocamere poste nell’area di parcheggio dell’autogrill e dalle indagini del Coa (Centro operativo autostradale) di Pescara e degli agenti della Polizia Stradale di Porto San Giorgio (provincia di Fermo), competenti territorialmente.

La Polizia sta dunque lavorando per identificare i responsabili di quanto accaduto e, nel caso in cui dovesse essere confermata la tentata aggressione, potrebbe scattare il daspo nei confronti di alcuni tifosi di Vasto.