Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Viabilità, Confindustria appoggia Niro: “Strade alternative e ferrovia elettrica”

 

Confindustria sposa l’idea della Regione Molise e in particolare dell’assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Niro in tema di infrastrutture e necessità del territorio dopo il sisma a cavallo di Ferragosto.
Massimo Giaccari, Presidente di Confindustria Molise, si è espresso chiaramento: “Esprimo, a nome di Confindustria Molise, il mio apprezzamento su quanto dichiarato dall’Assessore Vincenzo Niro in merito alle infrastrutture in Molise. Condivido assolutamente la necessità di avere un quadro programmatico degli interventi da realizzare sia sulle nostre strade che sulla rete ferroviaria locale, portando avanti le iniziative progettuali poste in essere e mettendo in sicurezza la viabilità ordinaria alternativa al viadotto del Liscione.
Secondo Giaccari “la chiusura temporanea del viadotto, infatti, ha reso ancora una volta evidente la necessità di individuare nella nostra regione strade alternative a quest’arteria fondamentale per il collegamento con la zona di Termoli. Le strade sulle quali nelle scorse settimane è stato deviato il traffico necessitano – è evidente –  di un’adeguata manutenzione e soprattutto del rifacimento del manto stradale per consentire di percorrerle in sicurezza in ogni momento, al di là delle situazioni emergenziali.
Inoltre per il numero uno degli industriali molisani “è necessario che gli enti competenti (Regione, Anas, Provincia) si impegnino subito su questo e da loro aspettiamo un chiaro segnale in tal senso, onde evitare tragedie e incidenti stradali assolutamente imperdonabili. Questa è per noi una necessità, insieme all’individuazione di un percorso ferroviario elettrificato in grado di supportare merci e persone in modo adeguato alle esigenze di ciascuno”.
In conclusione il presidente regionale di Confindustria ribadisce “il bisogno di lavorare celermente per mettere in sicurezza almeno la viabilità ordinaria molisana.
Il nostro auspicio è che tale azione rientri nell’ambito di una programmazione strategica di medio-lungo periodo da parte del Governo regionale, che individui priorità, risorse e obiettivi vitali per il Molise.
Infine, a nome delle imprese di Confindustria Molise, ringrazio l’assessore Niro che è intervenuto per modificare l’orario dei trasporti e consentire così ai lavoratori di raggiungere le aziende senza che queste abbiamo dovuto modificare i turni”.