Torneo Fantapallavolo, vincono i Tiki Taka. I giocatori premiati

Si è concluso sabato 25 agosto l’edizione 2018 della Fantapallavolo di Casacalenda.

Con il risultato finale di 3 set a 2, la squadra dei Tiki Taka si è aggiudicata il torneo – cui hanno partecipato nove squadre miste – battendo i Triti in un’avvincente ed entusiasmante partita giocata sabato sera nella palestra “Angelo Licursi” dell’Istituto comprensivo.

Vincitori Torneo Fantapallavolo casacalenda

 

Il torneo, appuntamento fisso dell’estate kalendina da diversi anni, è iniziato il 17 agosto. Sul podio anche i Misfits, classificatisi terzi dopo aver avuto la meglio, nella finale per il 3° e 4° posto, sui ragazzi del Bar Mabel.

 

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un ricordo dell’iniziativa e sono stati premiati anche la miglior giocatrice, Giorgia Palaia, il miglior giocatore, Sebastiano Scardera, il più giovane, Giuseppe Di Tommaso, e il meno giovane, Pietro Vetrone. Riconoscimenti alla carriera sono andati ai veterani Maurizio Mendozzi e Pasquale Macciola e il premio speciale al trio delle meraviglie Igor Di Tota, Francesco Pietracupa e Sebastiano Scardera, giovani promesse del volley.

 

Tanto pubblico ha fatto da cornice a tutte le gare disputate e numerose sono state le presenze registrate anche dai paesi limitrofi a Casacalenda, a conferma di come lo sport costituisca un grande momento di aggregazione.

 

“Carmine Di Rienzo, Marco Sciscente e gli Standisti sono stati i pilastri di questo torneo – dichiara Antonio Rosa, presidente della Polisportiva Kalena 1924 –. A loro il mio principale ringraziamento per il lavoro di volontariato fatto che ha consentito che tutto si svolgesse nel migliore dei modi. L’evento sportivo estivo ha coinvolto, come sempre, tutto il paese, i villeggianti che lo hanno affollato e molte famiglie che hanno trascorso le serate in nostra compagnia. Il settore volley della Polisportiva – conclude soddisfatto il presidente – tra qualche settimana tornerà ad allenarsi. Parteciperemo ancora al campionato regionale di Prima Divisione maschile e riconfermiamo anche il settore giovanile per far crescere le nuove generazioni.”