Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rotary, un racconto semiserio sul Giappone nella serata di beneficenza

Un Giappone insolito, dalle mille sfaccettature: quelle più belle fatte di templi, cibo da assaggiare e scoprire e poi uno stile di vita fatto di cortesia, precisione ed estrema puntualità. La terra del Sol Levante, con i suoi lati nascosti e le regole da seguire per una vacanza perfetta, è stata al centro di un interessante e divertente incontro organizzato dal Rotary Club di Termoli a Larino grazie al racconto di quattro viaggiatori che nella primavera scorsa hanno trascorso dodici giorni nell’estremo oriente. 

Ai più di 60 ospiti della serata, con foto estratte tra le migliaia di istantanee scattate durante il tour che ha avuto come base di appoggio Tokyo e Kyoto, l’avvocato Anna Taraborelli – dopo mesi di studio e di preparazione in vista del viaggio – ha raccontato di splendidi panorami, resi ancora più suggestivi dalla fioritura dei ciliegi che richiama miliardi di cittadini. E poi ancora le tecniche utili per muoversi facilmente e districarsi con abilità tra le numerosissime linee metropolitane, i numerosissimi templi argentei e dorati da visitare dopo aver affrontato centinaia di scalini. Con lei anche due dei suoi compagni di viaggio, gli avvocati Corrado Esposito e Michele Di Tomasso a raccontare le lunghe giornate giapponesi alla scoperta anche delle tradizionali storie legate ai cartoni animati.

Un racconto semiserio, con le tradizioni di un popolo tanto lontano, che ha entusiasmato i presenti e coinvolto i tanti che hanno accettato di partecipare alla serata con un fine benefico, visto che parte del ricavato sarà impiegato per un service distrettuale. 

E soprattutto, tra pagode, templi, scale, sushi e tradizioni, la curiosità per la terra giapponese è nata, tanto da pensare di volare in Oriente. Alla serata hanno partecipato anche i ragazzi dell’Interact e del Rotaract con l’ingresso anche di un nuovo socio.