Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Musurplage, torna il festival di musica “un pop sconosciuta” e diventa itinerante foto

Dal 14 al 18 agosto torna per la seconda edizione il Musurplage, il festival di musica itinerante che abbraccia diversi generi e richiama spettatori anche da lontano. Nomi di spicco del panorama musicale live che arrivano in città grazie all'associazione termolese Create

Non solo la spiaggia, tra lidi e lungomare nord, ma anche la Scalinata del Folklore diventa il teatro della seconda edizione del Musurplage, il festival musicale che torna anche per l’estate del 2018 con la sua seconda edizione. Se lo scorso anno all’esordio il maltempo aveva costretto gli organizzatori – ovvero i ragazzi della Create che lavorano con grande anticipo alle serata di musica dal vivo – a doversi trasferire sulla Scalinata a pochi passi dal porto, quest’anno la stessa location è stata scelta perchè è piaciuta e si è rivelata adatta per ospitare dj e musicisti. Così, dopo il successo dello scorso anno che ha riscosso grande partecipazione e grande apprezzamento, si moltiplicano le serate e con loro anche gli ospiti.

E’ un festival di musica “un pop sconosciuta”, come recita lo slogan di quest’anno in cui la tradizione musicale hindie si unisce a quella pop, tra il passato e anche il presente con nomi conosciuti nel paronama. Si apre martedì 14 agosto alle 21 sul lungomare nord – all’altezza della passerella di legno di accesso alla spiaggia libera – con Kerri Chandler, Mark Di Meo, Nicola Daniele, Mekkanì Sound System e si prosegue fino al 18 agosto tra eventi a ingresso libero e uno a pagamento al Teatro Verde con protagonista Rkomi.

Sul palco termolese arrivano così “generi ed artisti provenienti da mondi (un tempo) non troppo commerciali. Un Festival differente, per lo meno, nella scelta e nella proposta di artisti che alla hit da radio ci sono arrivati lavorando duro, facendo la cosiddetta “gavetta” e macinando chilometri e chilometri in giro nei più improbabili angoli d’Italia (sicuramente anche aiutati dalla nuova e forte crescita della genereazione “social”) – spiegano gli organizzatori -. Un’occasione di tornare alla ribalta e riconquistare i cuori e soprattutto le orecchie per quei generi musicali, una volta chiamati indipendenti o alternativi, che hanno da sempre lottato al fine di imporsi e ritagliarsi il ruolo di rilievo che meritano nel panorama musicale italiano”.

Non mancherà il rap con contaminazioni musicali diverse che offriranno l’opportunità di vivere la musica in maniera diversa e con un’ottica diversa.

Radici e passato a cui bisogna dir grazie per aver portato una ventata di musica fresca e novità in un paese di poche anime in cui, però, si è riusciti a far suonare diversi personaggi che oggi sono diventati grandi artisti affermati e rispettati. “Musurplage” vuole essere quindi un Festival di riscatto sociale e culturale, una sveglia alle nuove generazioni e un richiamo per quelle più anziane, un campanello dalla doppia valenza dunque, che spera di ricucire attraverso la musica la vecchia alla nuova scuola, in un’ottica di scambio e condivisione, nel pieno rispetto dell’altro e del luogo che ci ospita”.

Musicamusurplage

Protagonisti saranno nomi forse sconosciuti ai più, ma di grande rilievo e protagonisti di concerti da sold out nelle grandi città, sul palco del Primo Maggio e di importanti festival nazionali e non solo. Il 16 agosto poi si prosegue con dj Bubu dalle 16 alle 20 al Lido Le Dune sul lungomare nord e poi Mox, Galeffi, Dj Gruff e Neo sound affair alla Scalinata del Folklore alle 20.30, mentre il 17 arrivano Katzuma aka Deda dalle 16 alle 20 al Lido Le Dune e Johnny Jay e Real Rocker dalle 20.30 alla Scalinata del Folklore. Sabato 18 agosto gran finale con Bassi Maestro Dj dalle 16 alle 20 al Lido Le Dune, Frah Quintale e Rkomi al Teatro Verde alle 20.30 (ingresso a pagamento) e  The Night Skinny dalle 24 al lido Le Dune per una lunga notte musicale. Per i biglietti, si può consultare il sito Ciaotickets.it.per conoscere gli aggiornamenti, anche legati al maltempo annunciato, e si può seguire la pagina facebook dell’evento.

Artisti